Il senso dell’Irrealtà di Sel

Approfondimenti Politica

Milano 21 Settembre – Personalmente, non scrivo molto di immigrazione. Altre penne sono più affilate e meglio impugnate nel nostro giornale sul tema. Ma la libertà di espressione, quella sì, mi interessa. Soprattutto quando qualcuno, in nome di altissimi, purissimi e lievissimi ideali, decide che la mia finisce quando inizia la sua paranoia. Il grande censore di oggi è il coordinatore nazionale di Sel Frantoianni. Novello Carneade, il nostro sull’Huffington Post decide che un fantasma si aggira per l’Europa. Il Razzismo Strisciante. Il pezzo lo trovate qua (http://www.huffingtonpost.it/nicola-fratoianni/rifugiati-nelleuropa-che-vogliamo-non-puo-esserci-posto-per-gli-assassini-da-scrivania_b_8165024.html?utm_hp_ref=italy). Se lo saltate non perdete nulla. Il concetto, vecchio e ormai frusto, è che la Destra c’ha i poteri paranormali. Siamo dotati del misterioso dono di trasformare le parole in azioni. Gli slogan in realtà. Tutto il mondo è costretto a fare il contrario. Un processo difficile, contraddittorio e sempre incerto. Trasformare le idee e le aspirazioni di popoli e gruppi in frasi efficaci. No, la Destra, avendo poteri paranormali, non deve fare tutta la trafila. Dice due frasi cariche di tutti i sentimenti che a Frantoianni stanno sull’anima (amore per la Patria, preoccupazione per l’arrivo incontrollato di interi popoli, dubbi sull’integrabilità di tutti ed altre cose di assoluto buon senso) e l’Europa, puff!, ricade nella barbarie.

Che brutta vita deve fare Frantoianni. Condannato a lottare contro nemici dai poteri occulti. Lui, l’ultimo paladino, così innamorato dell’accoglienza che oggi protesterà sotto l’ambasciata Ungherese. Quel cattivone di Orban proprio non li vuole gli immigrati. Io, però, pur avendo vaste riserve di poteri paranormali, una cosa proprio non la capisco. Ma perché invece di contestarlo, non lo celebra? I rifiutati di Orban verranno, presto o tardi, a bussare al confine Orientale Italiano. E finalmente lui, un buono tra i buoni, potrà felicemente aprire le porte. E continuare nella sua opera. Perchè nell’immaginifico universo di Sel, anche la sinistra ha la sua parte di poteri occulti. Loro hanno sempre ragione. Che destino atroce e terribile che i nostri devono subire! Novelle Cassandre, sono impegnati da anni a dire le cose giuste. Cosa fossero queste profezie non è dato sapere. Credo abbiano a che fare con le Coop di Buzzi che gestiscono in maniera disinteressata l’accoglienza. O il commissariamento dei comuni che non vogliono le loro quote di Buzzi a gestire i soldi di chi produce e la sicurezza di tutti quanti. Menzione notevole credo meriti anche il “gli immigrati non ci costano, creano anzi indotto”. A Buzzi, ovviamente, ma il compagno Frantoianni non ha tempo per i dettagli. Si sta già togliendo le scarpe. Orban non vuole la sua quota e va punito. La quota di Buzzi,ovviamente, non di immigrati.

Non crediate, infatti, che a Frantoianni freghi qualcosa dei profughi. Se gli importasse davvero, saprebbe che i primi da aiutare, sono proprio i bianchi cristiani che secondo lui pari sono a Mussulmani (che per qualche buffo motivo invece che a Sud in Arabia si ostinano a venire a Nord in Europa) ed Africani (per quanto i rifugiati di guerra lì non siano propriamente milioni). No, a lui interessa solo abbattere una civiltà che si rifiuta di togliersi le scarpe e consegnare il suo futuro ai Buzzi di turno. E siccome nelle urne non ci riesce, si fa creativo. La cosa realmente divertente è che, storicamente, gli immigrati sono molto più conservatori di quanto il compagno scalzo sospetti. Quando lo scoprirà, temo, sarà però troppo tardi. E non solo per lui.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.