Uomo muore precipitando dalla Triennale, forse era un senzatetto

Cronaca

Intorno le 16 di ieri pomeriggio un uomo è morto precipitando dalle scale esterne della Triennale di Milano.
Testimoni due persone che erano sedute su una panchina e che all’improvviso hanno sentito un tonfo. Subito si sono prodigate per salvare la vita del poveretto allertando i soccorsi, ma il personale del 118,  intervenuto sul posto con la polizia, che lo ha trovato in arresto cardiocircolatorio, lo ha trasportato al Fatebenefratelli, tentando di rianimarlo.  Purtroppo non ha potuto fare nulla contro il gravissimo trauma cranico e in ospedale i medici hanno potuto solo decretarne il decesso.
Ora l’autopsia dovrà cercare di scoprire se l’uomo, dell’apparente età di 30 anni, che non aveva documenti ed era di pelle chiara,  si sia buttato volontariamente o sia caduto perché confuso dall’assunzione di alcol o droga.
L’ipotesi degli investigatori è che si tratti di un senzatetto, dato che aveva dei fogli di giornale dentro le scarpe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.