Piazza Bottini, Sardone: “Degrado allucinante, Comune assente”

Milano

“Le immagini di piazza Bottini, di fronte alla stazione di Lambrate, non sono degne di una città che si professa capitale internazionale. Ogni giorno sui muretti della piazza bivaccano punkabbestia tra alcol, droga e musica ad alto volume: gli stessi passano qui la notte, sdraiati nelle aree verdi e sui marciapiedi a due passi dalla fermata degli autobus e dalla stazione che ogni giorno vede il passaggio di migliaia di persone che devono assistere a questo spettacolo osceno”. Così Silvia Sardone, consigliere regionale e comunale di Forza Italia. “La situazione in piazza Bottini è completamente fuori controllo nel silenzio del Municipio 3 a guida centrosinistra e del Comune, nonostante le proteste di residenti, commercianti e pendolari. Nelle scorse settimane i punkabbestia si erano organizzati con tende da campeggio, ora complice il caldo dormono all’aria aperta dopo serate di bagordi. Inoltre – continua Silvia Sardone – ci sono diversi cani di grossa taglia e senza museruola al seguito di questi individui. Come vengono trattati questi animali? In che condizioni vivono? L’amministrazione comunale dovrebbe chiederselo, oltre a bonificare l’area di piazza Bottini e impedire i bivacchi dando ascolto ai cittadini vessati da questa situazione”.

1 thought on “Piazza Bottini, Sardone: “Degrado allucinante, Comune assente”

  1. LA ZONA 3 E LA 2 SONO IN UN DEGRADO INDECENTE DA SVARIATI ANNI E LA POLITICA NON FA FA NULLA PER MIGLIORARE LA SITUAZIONE, ANZI SI VA DI MALE IN PEGGIO COSTANTEMENTE. E’ ORA DI FINIRLA DI SCRIVERE POST INUTILI SAREBBE ORA DI INIZIARE LA PROTESTA ORGANIZZANDO CORTEI DI CITTADINI CHE MANIFESTANO CONTRO IL LASSISMO DISASTROSO CHE HANNO CREATO PISAPIA/SALA.
    PURTROPPO IL CENTRODESTRA, LEGA COMPRESA, A MILANO SONO INCAPACI DI METTERSI DI TRAVERSO ALLE AMMINISTRAZIONI RADICAL CHIC CHE SOTTOPONGONO DA ANNI LA CITTA’ ALL’INDECENZA. ALL’INDECENZA, PURTROPPO, NON CI SONO LIMITI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.