“Non ho mai venduto il cuore e questa è la mia bellezza”

Le storie di Nene Milano

Milano 29 Aprile – “Non ho mai venduto il cuore e questa è la mia bellezza”. Liliana racconta “Ho guardato il tempo con il sorriso, ho inciampato e mi sono rialzata, ho cantato la gioia e pianto il dolore, ma, lo ripeto, non ho mai venduto il cuore.” Gli occhi limpidi, accesi dalla fierezza, le mani sempre in movimento a disegnare scenari immaginati, la voce roca e suggestiva. A novant’anni ha la sincerità di un bambino e la passione per la vita, intatta. Dicono fosse molto bella, con un’eleganza innata. E le voci sussurrano quanto fosse fedele al suo Remo, calzolaio là nelle case popolari e lei sarta presso una maison in centro. Un matrimonio d’amore, uno di quelli che possono durare cent’anni. “Remo ogni sera mi portava un regalo, magari piccolo, che so un cioccolatino, una rosa, un fazzoletto ricamato..mi sembrava di essere una regina. Finita la guerra aveva imparato a riparare anche le scarpe di pura pelle e gli affari andavano proprio bene. E avrebbe voluto avere un erede, ma non è successo. Insegnò a mio nipote, il figlio di mia sorella, tutta l’arte del calzolaio, perché era il più bravo del quartiere. Per quarant’anni. Dopo tanti anni avevamo gli stessi gusti, la stessa fede politica, la volontà di pregare per la felicità di stare insieme. E’ morto improvvisamente per i capricci di un cuore che io non sapevo curare. No, non ho più voluto amare nessun’altro, ho sempre la stessa fede politica, prego perché il giorno del distacco arrivi presto. Sono stata fortunata e se oggi ogni giorno devo aspettare il pacco del parroco per mangiare, considero comunque la mia vita un privilegio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.