Il valore del pianto: dialogo fra una lacrima e una goccia di pioggia…

Guardavo divertita una goccia di pioggia su un petalo di magnolia. Brillava al pallido sole dell’alba e si pavoneggiava creando trasparenze e colori. Ma tu pensa, questa gocciolina insignificante come si dondola e danza e crede di essere chissà chi, riflettevo. Io sono la lacrima, la goccia dell’anima umana e canto il dolore, la gioia, […]

Leggi tutto

Storie esemplari scritte con l’orgoglio e con il cuore

Seduta su un gradino sbriciolato dal tempo, la piccola Ena cercava nel vento una voce Il pianto, un silenzioso singhiozzo, e quelle sere lente e uguali, sempre in attesa, e quella scalinata maledetta, scavata nella collina… anche le margherite sorridevano timidamente e le oche si sentivano regine, e poi gli scarponi dei pastori in marcia […]

Leggi tutto

Dalle foibe, una vita, un viandante, una lacrima nel tempo racconta…

Che buffo, dalla guancia morbida di un bimbo solo, la lacrima immobile aspettava una carezza, ma non era impaziente, testimoniava un desiderio, silenzioso, in attesa…e chi crede che le lacrime non abbiano vita, non sappiano gioire, rallentare un’emozione, gridare disperazione, non ha capito…Baciano il cuore, per declinare il miracolo del pianto, un fraseggio misterioso di […]

Leggi tutto

L’aquilone e l’intelligenza del cuore

Si può sfidare il cielo e colorare le nuvole? Guido pensava che sì, si poteva fare… con il viaggio di un aquilone nel vento, senza limiti e parlare, saltare, giocare, proiettarsi sempre più in alto… per incontrare altri aquiloni felici, uguali, tutti uguali nella diversità dei colori, nello slancio vitale, a disegnare parabole di sogni […]

Leggi tutto

“Stramilano”, i colori del sogno e la nebbia, in una sigaretta

“Dammi una sigaretta…” roca e cavernosa quella voce che trascina il viso in un riso invitante, biascicate le parole stanche, l’avidità è nello sguardo che sfida, imperiosamente impone. E dammi una sigaretta…E poi? Il mondo, una vita lunga ottant’anni, seduta sulla sedia di un bar, nella periferia sonnolenta di Milano est, aspettando che la notte […]

Leggi tutto

Sbriciolo il tempo con rabbia, ma ero una puttana per bene

Ma tu chi sei?  Per me, una sigaretta, un caffè, quando c’è, un maledetto piano che si lamenta dei mali del mondo, una mela mangiata a metà per risparmiare, questa sedia spagliata, le scatolette di tonno, ancora due, per due giorni, la tenda sporca nasconde un cortile squallido di rifiuti, i piedi gonfi per quel lungo […]

Leggi tutto

Liana. La storia di una clochard che cercava la luna

Ha l’affanno per una lunga corsa contro il tempo, il fiato rotto che singhiozza amarezza, il delirio silenzioso di una solitudine invincibile, le mani stanche intrecciate quasi in una preghiera. Cercava la luna. Ha sempre cercato la sua luna. Gli stracci coccolano una figura informe su una panchina in ombra e puzzano di strada e […]

Leggi tutto