C’era una volta la Cultura….e Orio Vergani

C’era una volta una bambina buffa che festeggiava la domenica con quel giornalone grande che papà recitava scandendo i periodi e prefigurava paesi, personaggi, racconti lontani, da colorare con la fantasia. Nasceva allora quella curiosità che era conoscere, poi approfondire, quindi analizzare, sviscerare, comprendere. E Orio Vergani rendeva facile, immediata la capacità di una immedesimazione […]

Leggi tutto

L’autunno e Milano hanno le loro leggi, ma non c’è rispetto senza amore.

Aspetto il vento, presagio di un cambiamento. E le foglie imbronciate giocano senza vergogna. Aspettano la brezza per dondolarsi, restie a staccarsi, poi si abbandonano per cadere con tenerezza. Un’era è finita. Il camaleontico verde è giallo, rosso, marrone, lo specchio di un arcobaleno autunnale, ammesso che ci sia. Il mondo cambia colore e musica. […]

Leggi tutto

Riflessioni in libertà: “Ma questo non è il mondo per il quale ho combattuto”

Aspettava. Come si fa con il sole, la luna, il tempo. E non c’era alcuna fretta in quell’attesa. C’era la consapevolezza dell’inerzia, la lentezza di una vita ormai senza un perché. Il racconto delle ore registra abitudine, povertà, rimpianto di ciò che poteva essere ma non è stato. E…sì quella voce continuava a cantare in […]

Leggi tutto

La vecchiaia racconta la sua solitudine…portiamo gli anziani nelle scuole a raccontare la nostra storia

La solitudine ha morbide mani di seta, ma con forti dita afferra il cuore e lo fa soffrire. (Khalil Gibran) Finestre socchiuse con pudore, lampi di fiori s’affacciano, quasi un sorriso, muri rugosi dal tempo, foglie incipriate dal sole, in un cortile di una vecchia casa popolare abbandonata a se stessa quasi fosse un maestoso […]

Leggi tutto

C’è il cadavere di una donna ai Navigli. Forse voleva comprare il tempo, ma non si può

Milano 5 Giugno – Hanno trovato un cadavere nel porticciolo della Darsena, al Naviglio Grande. Era una donna e aveva 90 anni. Non si sa soprattutto la dinamica di una morte così drammatica: un atto volontario o una caduta accidentale? Pare avesse l’Alzheimer. Pare, secondo la cronaca, che il suicidio sia l’ipotesi più accreditata. Pare.., […]

Leggi tutto

La storia di Alex, un musicista e un poeta di periferia

Milano 18 Maggio – Aveva i ricci anche a sessant’anni come la barboncina adorata di nome Claudette. Avevano i ricci perché legati da un tempo di solitudine e di fame, di condivisione ideale, d’amore silenzioso e profondo. Avevano i ricci di una ribellione nascosta, di un grido taciuto per pudore, di una stanchezza di vivere […]

Leggi tutto

Una donna, una storia: il respiro del riscatto

Milano 5 Maggio – Era stata una lunga giornata in cui il tempo sembrava dilatarsi all’infinito tra speranza e delusione. Ma quel lavoro agguantato con forza e volontà, mi faceva ridere e ridere ancora. La fame da giorni bruciava lo stomaco e i pensieri. L’elettricità di un vento scomposto confondeva i luoghi, l’orizzonte. Mi ritrovai […]

Leggi tutto

“Non ho mai venduto il cuore e questa è la mia bellezza”

Milano 29 Aprile – “Non ho mai venduto il cuore e questa è la mia bellezza”. Liliana racconta “Ho guardato il tempo con il sorriso, ho inciampato e mi sono rialzata, ho cantato la gioia e pianto il dolore, ma, lo ripeto, non ho mai venduto il cuore.” Gli occhi limpidi, accesi dalla fierezza, le […]

Leggi tutto