La paura ha il colore della criminalità, in una Milano senza luce

Brucia Milano ed è la sua voce di protesta. L’incendio a  Bovisasca si alza per 40 metri e chissà se Sala nella sua torre d’avorio ha notato la disperazione dei mille quartieri bui di paura. Impazzano, nella quiete inerme di un’amministrazione assente, lo spaccio, i furti, il possesso arbitrario dei parchi, i posteggiatori abusivi, le […]

Leggi tutto

Recapitata dopo 40 anni, la bolletta di 97 euro non trova Alda Merini, ma il Naviglio

Milano e l’efficienza, il ritmo veloce, la capacità lavorativa. E’ questa la Milano che sentiamo sulla pelle quando vogliamo descrivere le sue qualità. D’altronde Sala, inteso come Sindaco proietta nell’Europa la sua grandezza, ci prefigura un futuro di conquiste, con uno sguardo sognante di sogni proibiti. Sarà così, i milanesi sono così, la città richiede…e […]

Leggi tutto

Quel meno 1 di Lega e M5S nei sondaggi dopo la manovra che preoccupa

Un matrimonio che si doveva fare?  Un matrimonio comunque benedetto da Mattarella e con un contratto di pii desideri, specchio di una campagna elettorale infinita, spesso avulsa dalla realtà. Il fatto è che la manovra contraddittoria e pallonara, fa emergere le criticità di un’alleanza che, in condizioni normali, mai si sarebbe alleata. E proprio questa […]

Leggi tutto

Sala si affida all’Agenzia Spaziale per “scoprire” le buche nelle strade

Ma sì, è giusto rivolgersi alla tecnologia. Ma poi il tempo diventa eterno e la verifica dei dissesti di viabilità si congela in uno studio a tavolino, per poi sperimentare e finalmente passare al fare qualcosa? Si parla soprattutto di anomalie e quindi di buche presenti nelle strade della città metropolitane. E i sindaci interessati, […]

Leggi tutto

Caro Sala, fermo al dire, quando passi al fare?

Al Domusforum con urbanisti e sociologi si discute del futuro della città globale, il sindaco Sala fa il brillante manager,  esprime giudizi in libertà, si sente artefice di una città che conosce ben poco. Soprattutto i milanesi. Ma davanti a cotanto parterre le sue considerazioni sono talmente evidenti da sembrare banali. Dice “Milano è una […]

Leggi tutto

Parla una clochard “Portatemi in carcere, stasera potrò avere un pasto caldo e farmi la doccia”

E’ scossa, agitata nei jeans informi e una felpa, davanti al giudice, in un processo per direttissima, a Milano. La donna, piegata su se stessa, con la rassegnazione dei vinti, non sa coordinare un pensiero, fatica a capire, la miseria della sua vita non ha un ordine. La miseria non giustifica la fame, i desideri, […]

Leggi tutto

Un incontro con Sala: Rom e Sinti vogliono collaborare per quale nuovo progetto?

Sì, lo sgombero non è sufficiente. Ma può diventare un inizio per misurare il grado dell’illegalità, le presenze criminali, l’attività illecita o irregolare e per creare quella mappa tanto utile alle Forze dell’Ordine. L’affermazione che non ci si può limitare allo sgombero di un campo rom, è dett e ripetuta  dai responsabili delle associazioni rom […]

Leggi tutto

Caro Sala, ladri seriali, spacciatori, criminali stranieri devono essere espulsi

E’ questa la politica sulla sicurezza di Sala e PD? L’incubo Milano inizia in Centrale e si espande nei luoghi scelti dall’opportunismo e dalla convenienza furba di quell’associazione criminale senza nome ma articolata e consolidata, in tutta la città. Segnalare è un dato di cronaca, purtroppo. Ciascuno di noi, ogni residente ha sperimentato la paura, […]

Leggi tutto

Condannata la coppia di writer più famosa al mondo a Milano

Sala probabilmente non va in metro, percorre le vie del centro ovattate e nel caso ci fosse una manifestazione studentesca o anarchica o antagonista, vige il dettato di non vedere. Non vedere gli imbrattamenti, le vetrine rotte, le macchine danneggiate. Gli errori dei compagni che sbagliano sono sempre “bravate”. Ma mai Milano è stata umiliata […]

Leggi tutto

Boschi e Argento, donne affamate di visibilità. Perché?

La Dem impegnatissima fino a ieri in politica, fotografata come una Diva, con un sorriso botticelliano accattivante, decisionista con la regia di Renzi, soffriva di nostalgia per quelle presenze in prima fila sotto i riflettori. Anche Renzi: non pendere dal suo eloquio fiorentino così immaginifico, era una tortura, Perdere il potere è entrare in un […]

Leggi tutto

In Europa Tajani perplesso dichiara (anche a Savona) “La manovra è da cambiare”.

I principi sono principi, non si può derogare E’ con questa fermezza che il Presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani ha accolto il Ministro Savona. Diversa l’età, diverso il ruolo, diversi i presupposti. L’un contro l’altro a misurare parole e reazioni, ognuno convinto delle proprie capacità persuasive. E quella contraddizione sottesa, quella velata tensione firmata […]

Leggi tutto