Dove sta il PD? Genova l’ha definitivamente distrutto

Non è un discorso sui sondaggi, che pure andrebbe fatto con un accredito del 15%, ma è la constatazione che ci sono mille PD allo sbando, senza identità, coagulati da un Martina che non sa illuminare neppure la punta delle sue scarpe. Renzi pensa al suo docu.film offerto e non accettato per qualche milione spicciolo […]

Continue Reading

Gelmini “ Salvini sceglierà gli interessi degli italiani o la deriva messa in campo dal M5S?”

La sicurezza evidentemente non piace a sinistra, eppure la tutela dei cittadini dovrebbe essere l’argomento principe di ogni attività politica. Ma non piace. Perché bisogna dire anche no, rettificare, non seguire ideologie malate e astratte, non creare connivenze pericolose, non salire su quel carro compiacente che dà voti, ma non serve a salvaguardare gli interessi […]

Continue Reading

Genova: un orsacchiotto per ricordarci la vita

Sessanta anni aveva quel ponte e non voleva apparentemente far vedere l’età e le magagne del tempo, il raffazzonato lì per lì per continuare il suo servizio, il guadagno per quell’interminabile fila di passeggeri paganti. Le colpe sono suddivise in eguale misura: all’uomo interessava che ci fosse, non importa come, alla classe politica, alla classe dirigente, […]

Continue Reading

Rom ruba pensione ad anziana ipovedente: questa è malvagità.

Essere anziani e ipovedenti, con l’insicurezza dei gesti, la paura che trascina la volontà, un senso di vulnerabilità sempre sulla pelle. E l’attenzione per le voci, i suoni, l’aria che si muove in modo diverso, il piede malfermo che cerca la solidità del terreno. E la percezione di una persona accanto, sconosciuta, una persona di […]

Continue Reading

Il Centro di Milano è crocevia dei set cinematografici e dell’accattonaggio dei poveri

Strano incrocio di colori, di suoni, di vite recitate e vissute è diventato il Centro di Milano. Ricercatissimo dal cinema che ambienta sotto la Madonnina film, documentari e video musicali, pagando una tassa al Comune, è anche la meta preferita di clochard, migranti, disabili che sopravvivono con l’accattonaggio. Le luci sfavillanti dei film panettoni e […]

Continue Reading
Michele Santoro

Anzaldi (PD) propone Michele Santoro Presidente della Rai. Per garantire la sinistra?

C’è un deputato PD che vuole essere collaborativo per sbloccare il nodo-Presidente della Rai e s’impegna ogni giorno a proporre un nome, naturalmente equidistante dalla politica, onesto intellettualmente, conoscitore esperto delle dinamiche della televisione. E’ Michele Anzaldi che sull’Huffington Post lancia il suo proposito. E naturalmente da uomo di sinistra e PD doc è sicuro […]

Continue Reading
Cecile Kyenge

Cecile Kyenge per il diritto alla casa dei nomadi. Degli italiani no?

Non c’è che dire, Cecile Kyenge è sempre ispirata da buoi sentimenti e buoni propositi. E’materna e sensibile con gli immigrati, ha sempre la parola giusta per far valere i loro diritti, sa essere feroce con chi non è buonista. E in fondo che cosa dovrebbe fare? Con il sostegno di una sinistra che l’ha […]

Continue Reading

Sala ammette “Abbiamo voluto accogliere tutti senza riuscire a creare vera accoglienza per nessuno”

Sala parla di Milano, della sinistra, di Renzi e dell’immigrazione in una lunga intervista a Senaldi di Libero. E fa autocritica, soprattutto sul tema dei migranti parlando di errori gravi della sinistra «Un errore di marketing e uno di sostanza. Non riuscendo a gestire il problema, l’ha minimizzato e ha provato a vendere l’immigrazione come […]

Continue Reading

L’Espresso cade sul sessismo con il test “Sei Di Maio o Salvini?”

L’Espresso, nota testata politicamente schierata a sinistra, cade sul sessismo. Chi l’avrebbe mai detto che loro, proprio loro, i sinistri, portatori della parità dei diritti tra uomini, donne, gay, trasgender, potessero banalmente pubblicare un test relegando le donne al ruolo di oggetto da punire. Dopo l’ondata d donne inviperite, sempre di sinistra, che denunciano il […]

Continue Reading

Quel tempo era ubriaco di idee, di musica, di colori, di sogni. Era il ’68

Era il ’68. Un periodo che ha rappresentato con sfumature diverse, con esperienze personali, con curiosità culturali dei singoli, una volontà collettiva di libertà. Esaltante, a volte rabbiosa, sempre convinta, nel desiderio di rompere gli schemi, di prefigurare una società nuova, senza l’ipocrisia della convenienza. Ed era una ubriacatura sana che veniva da lontano, da […]

Continue Reading