Milano, capitale del volontariato e della generosità,  arriva la visita medica “sospesa”: dentista (privato) gratis

Milano Milano Solidale

Milano 12 Marzo – Il cuore di Milano è aperto, intelligente, generosissimo. E silenzioso, nel desiderio di essere utile, nella sensibilità di assistere i più bisognosi, nella capacità di costruire una rete di assistenza che spesso riesce a coprire le carenze di un’amministrazione distratta e inefficiente. Dove la necessità chiama, c’è un volontario o un’iniziativa che si attiva per il bene degli indigenti e dei più deboli. Da una statistica del Ciessevi pubblicata da Repubblica risulta che “sono 142mila i volontari milanesi. Uomini e donne, giovani e pensionati, persone che hanno una vita professionale intensa o che hanno tanto tempo libero da dedicare agli altri.. Il volontariato si fa per passione, senza cercare i riflettori, in un ventaglio infinito di settori, spesso senza nemmeno il “cappello” di un’associazione registrata all’albo della Regione. Albo consultabile on line, ma datato 2010, quindi un po’ datato come l’ultimo censimento Istat, che risale al 2011. Eppure, in questo mondo vasto e ricchissimo, ci sono circa 15mila sigle no profit nell’area della città metropolitana. E di queste, circa 6.662 sono nella città di Milano.”

Ed è notizia di ieri sempre pubblicata da Repubblica, che anche il singolo che forse non ha tempo, ma ha consapevolezza del momento critico, si attiva per fare del bene. Nasce così la visita medica “sospesa”:  i pazienti degli ambulatori privati del Centro medico Santagostino potranno donare con pochi euro visite odontoiatriche e specialistiche a chi non se lo può permettere perché in condizioni di indigenza. Dal privato arriva così una possibilità di cura in più per i più bisognosi. “Si tratta, dell’iniziativa di una rete di ambulatori privati, che in collaborazione con alcune realtà del terzo settore ha promosso la possibilità di donare una visita medica specialistica – in particolare cure dentistiche o percorsi riabilitativi psichiatrici o psicoterapeutici – a chi non può permetterselo perché in condizioni di indigenza economica” Con 10 euro si regalerà una visita odontoiatrica

Le modalità sono molto semplici. Alcune associazioni note del terzo settore, come la Caritas Ambrosiana e Gruppo di Betania, segnalano alla onlus Ascolto, associata con le cliniche, le persone in condizione di provata indigenza. Negli ambulatori del centro medico Santagostino sono stati predisposti dei contenitori in cui inserire le donazioni da parte di chi condivide l’iniziativa. I medici che lavorano nella struttura, garantiscono  tariffe molto scontate per le visite alle persone interessate all’iniziativa In sintesi: con 10 euro si potrà donare una visita odontoiatrica e con 17 una seduta psicoterapeutica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.