La bufala dei 50.000 alberi piantati. La realtà delle 800 piante secolari abbattute.

Fabrizio c'è Milano

Milano 22 Novembre – L’Assessore Chiara Bisconti ieri l’ha sparata grossa: Milano in 4 anni ha piantato 50.000 alberi in più. Non è stato spiegato però il dettaglio di questi numeri assolutamente sbalorditivi. Sarà necessario presentare una interrogazione per capire dove e di quali dimensioni siano questi alberi. taglio alberiAl momento i milanesi non si sono accorti di tutto questo nuovo verde, quindi si tratta probabilmente di piantumazioni che vanno a sostituire piante ammalorate o non attecchite e di nuovi cespugli.

Abbiamo visto invece più di 800 alberi storici abbattuti fra M4, filovie, presunte malattie e nuove piazze e ciclabili.
Soprattutto è pari a zero, nell’elenco delle opere pubbliche dal 2011 finanziate dalla Giunta, la quota degli investimenti nel settore Parchi e Giardini.

Può esserci stato qualche completamento di parchi realizzati da privati a scomputo oneri di urbanizzazione, ma clochard nei giardininemmeno tutti quelli: a Porta nuova ad esempio il famoso campo di grano copriva il ritardo nel realizzare il parco previsto sotto i grattacieli.

Per il resto l’appalto di gestione del verde è scaduto da 2 anni e ovunque si riscontra tanto degrado e poca sicurezza nei giardinetti. Per non parlare delle aree cani. Sono il risultato di una Giunta che ha studiato per 4 anni un regolamento astratto e complicato senza nemmeno approvarlo. Non hanno capito che per fruire il verde bisogna proteggere bambini e famiglie da delinquenza, spaccio e insediamenti di clochard.

degrado-giardiniA peggiorare la situazione l’idea di riaprire i parchi a feste di partito (porta Venezia) e rave party ( parco Lambro).

In pratica tanto verde a parole, ma nei fatti motoseghe e degrado.

Fabrizio De Pasquale, Consigliere Comunale di Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.