I soloni che sentenziano per negare la destra che c’è

E basta emarginazione a fior di sorriso dei radical chic che Arturo Diaconale definisce giustamente i “Soloni da salotto”. E ne parla per stigmatizzare quella vulgata corrente in certi ambienti dura a morire che trova “l’assenza di una destra autenticamente moderata, liberale, europeista e degna di stare a tavola al loro cospetto” E aggiungono, i […]

Leggi tutto

Dilemma radical chic: “Ma posso fare un figlio con un uomo becero che parla come Salvini?”

Una coppia come tante. Non è dato sapere quale siano l’età, le letture, la professione degli interessati, ma si può desumere che certe funzioni vengano espletate, con un’intesa e un piacere per entrambi. Ma alla luce del sole, un tarlo insistente arrovella il pensiero della dama, che, evidentemente, nei lunghi chiacchiericci,  nei salotti radical chic, […]

Leggi tutto

Macron il radical chic francese, scarica i migranti al confine italiano

Signor Presidente, mi adeguo al suo volere per interpellarla, ma Macron nel linguaggio italiano somiglia tanto a maccherone. E un po’ viene da sorridere ricordando la sua presa dell’Eliseo pettinato come Alain Delon, il sorriso smagliante, la consapevolezza di essere uno snob che sa vincere, anche con i voti popolari. Oggi tutto il mondo del […]

Leggi tutto
KARMATICKET

L’ultima idea radical chic: cinema gratis ai migranti

L’ultima idea dei radical chic sembrerebbe assurda: offrire un biglietto del cinema gratis ai migranti per ripulirsi il karma. L’idea è venuta ai gestori del cinema Beltrade, nel pieno centro a Milano, che hanno lanciato il ‘karmaticket’. Il biglietto che ripulisce il karma di chi lo compra, funziona un po’ come un caffè ‘sospeso’: compri un biglietto e ne acquisti […]

Leggi tutto

Il Safari dei Radical Chic annoiati nelle periferie

“Parte da oggi sulle pagine milanesi di Repubblica (versione cartacea o edizione digitale) un racconto lungo cinque settimane alla scoperta dei quartieri di Milano, delle sue periferie raccontato attraverso miti, leggende, personaggi. Ogni giorno, fino alla prima domenica di settembre, quattro nostri inviati (Annarita Briganti, Gioacchino Criaco, Ettore Livini e Simone Mosca) racconteranno un lembo […]

Leggi tutto

Lina Sotis in periferia darà lezioni di bon ton?

Ah…se ci fosse il bon ton in periferia…devono aver pensato Pisapia quattro anni fa e oggi Sala e Majorino. Se l’eleganza nel dire e nel gestire sostituisse la rabbia, la protesta e l’indignazione già si potrebbe avere un dialogo più costruttivo. Perché nelle periferie c’è un bisogno disperato di bon ton, di gesti pacati e […]

Leggi tutto

“Un profugo in casa mia? Mai”. Così rispondono i radical chic

Il giornalista Alessandro Migliaccio de Il Tempo, spacciandosi  per il volontario di una Ong, ha chiesto ai vip un gesto simbolico. Risposte incredibili: su 100 solo 4 hanno detto sì. Di seguito le risposte pubblicate. «Io non sto con Salvini». A parole. Ma nei fatti? La rivista Rolling Stone, nei giorni scorsi, ha lanciato l’appello, […]

Leggi tutto

La sinistra radical chic contro un’Italia “rabbiosa complice di Salvini”

Et voilà l’Italia “sempre più cattiva, lacerata, incapace di sperare e di avere fiducia negli altri e nel futuro” (definizione del Manifesto RollingStone) si prende addosso insulti e condanne perché ha portato al potere Salvini, il cattivo, l’egoista, il barbaro. La rivista “illuminata” RollingStones pubblica in copertina un manifesto con i colori dell’arcobaleno forse a […]

Leggi tutto

Nella Milano radical chic che vota PD, ingresso separato per le colf

Milano 11 Maggio – Più che il maxi citofono, trattandosi del cosiddetto grattacielo di Porta Romana a Milano qui tutto è extralarge, ad accoglierti è un bel cartello a rilievo: «Fornitori e fattorini, usare la porta posteriore». Il suo predecessore, più piccolo e meno leggibile, prevede l’accesso secondario anche per i «manutentori». Che poi ci sta […]

Leggi tutto

Quei radical chic che fanno opinione vogliono l’alleanza Pd-M5S

Milano 19 Marzo – C’è la spinta degli intellettuali, degli ex girondini: in sintesi dei radical chic che fanno opinione e che, in un idem sentire, vogliono l’alleanza PD e M5S. Le parole dei direttivi, delle assemblee sono carta straccia se all’intellighenzia si unisce Veltroni, il padre nobile del partito. Un’alleanza apparentemente “responsabile”, ma che […]

Leggi tutto