La Bce avvisa: “Rischio che crescita rallenti”

Milano 6 Maggio – Se l’italia non cresce si paralizza tutto. Allarme dell’Istat sulla crescita, mentre arriva un monito della Bce: l’inflazione zero non si trasferisca sui salari. “In un contesto europeo – scrive l’istituto nella sua nota mensile – caratterizzato da una crescita significativa del Pil, l’economia italiana presenta segnali positivi” ma “l’evoluzione del clima […]

Leggi tutto

Draghi “Noi obbediamo alla legge, non ai politici”: schiaffo alla Germania

Milano 23 Aprile – «Noi obbediamo alla legge, non ai politici». Il presidente della Banca centrale europea, Mario Draghi ha replicato duramente ieri alle critiche tedesche alla politica monetaria e anche agli attacchi personali, ribadendo che la Bce è indipendente e che il consiglio è stato «unanime nel difendere l’indipendenza dell’istituzione e la postura appropriata della […]

Leggi tutto

La droga di Draghi a un’Europa moribonda

Milano 13 Marzo – Draghi e la BCE hanno preso decisioni toste, ma i mercati sono delusi. In questo, ho vinto la scommessa che avevo fatto il giorno prima. I miracoli che tutti si aspettano da Draghi servono infatti a mascherare le debolezze delle politiche di bilancio pubblico, e l’assenza totale – in Italia, ma non solo – di misure volte ad affrontare […]

Leggi tutto

Bce: Draghi stupisce con tassi e QE3. “Misure stimolo a ripresa”

Milano 11 Marzo – La Banca Centrale Europea ha tagliato il tasso principale di rifinanziamento al minimo storico dello 0,0%. Eurotower ha tagliato poi anche il tasso sui depositi bancari da -0,30% a -0,40%. Il tasso sui prestiti marginali scende allo 0,25%. La Bce porta da 60 ad 80 miliardi al mese l’acquisto di bond attraverso il Qe.  Anche i bond emessi […]

Leggi tutto

Proposte di riforma del sistema bancario e creazione di una nuova classe imprenditoriale.

Milano 23 Gennaio – L’inizio del nuovo anno impone la nascita di una nuova politica economica, volta a consolidare la crescita. Per far ripartire il Pil a tassi sostenuti non è più rinviabile la questione di come far ripartire gli investimenti, l’occupazione e di come sostenere il reddito. Per attuare tutto ciò è fondamentale un […]

Leggi tutto

Ecco le «pagelle» 2015: bene la Bce, Fed bocciata, Pechino rimandata

Milano 31 Dicembre – Quali sono le pagelle del 2015 per le tre maggiori banche centrali, per quel che riguarda la gestione della moneta e dei tassi di interesse? Il criterio è l’efficacia nella stabilizzazione macroeconomica attraverso politiche credibili, cioè coerenti e trasparenti. Allora il giudizio è chiaro: promossa la banca centrale europea (Bce), bocciata quella […]

Leggi tutto

Bce, il bazooka di Mario Draghi fino al 2017

Milano 4 Dicembre – Dalla prossima settimana gli istituti pagheranno di più (l’interesse è in negativo) per lasciare la loro liquidità parcheggiata nella Banca centrale europea. Una mossa che dovrebbe accelerare la messa in circolo della moneta. I tassi di interesse sulle operazioni di rifinanziamento principali (quelle che forniscono la maggior parte della liquidità all’Eurosistema) e […]

Leggi tutto

Corte dei conti,  Bankitalia, Bce, tutti bocciano la legge di Stabilità: dubbi sulle coperture

Milano 5 Novembre – Corte dei conti, Banca d’Italia, Ufficio parlamentare di bilancio e poi, soprattutto, Banca centrale europea. Non inizia bene l’iter parlamentare della legge di Stabilità, messa in discussione da osservatori al di sopra ogni sospetto. Il colpo più pericoloso è arrivato da Francoforte. La Bce non ha preso di mira direttamente l’Italia, ma […]

Leggi tutto

Ancora Draghi, l’unico che sa tenere testa ai tedeschi

Milano 15 Luglio – Mario Draghi è stato il personaggio chiave del fine settimana più lungo dell’euro. Dalla riunione catastrofica dei ministri delle Finanze di sabato, dominata dall’ira fredda di Wolfgang Schäuble e di un terzo di falchi dell’eurozona, era emerso una sorta di Trattato di Versailles per la Grecia, un comunicato che aveva raccolto tutte […]

Leggi tutto

Il pollaio inconcludente in Europa

Milano 27 Settembre – Il nuovo ordine mondiale fa a pezzi l’Europa. É la conclusione naturale dopo aver letto le dichiarazioni rilasciate al G20 in Australia. Raccontano dei nuovi equilibri in costruzione in Asia e sulle coste del Pacifico prescindendo interamente dal ruolo dell’Europa. Né potrebbe essere altrimenti: l’economia americana è uscita dalla crisi e […]

Leggi tutto