Lambretta dopo l’occupazione la ristrutturazione

Fabrizio c'è Milano
Al centro sociale Lambretta le attività di consegna dei pacchi alimentari  svolta per conto di Milano Aiuta hanno fatto bene.
Così il Lambretta ha cominciato a fare un po’ di lavori di ristrutturazione.
Tutto naturalmente senza ne Scia né concessioni edilizie, né tantomeno col consenso del proprietario.
Fra breve in Via Edolo, a pochi metri all’ufficio condono dell’Assessore all’Urbanistica del Comune, sorgerà un nuovo  Ostello/Discoteca  totalmente fuorilegge sia dal punto di vista edilizio che da quello sanitario e commerciale.
Chiediamo a Sala e al Questore di far rispettare le decine di norme violate dal Lambretta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.