Due writer arrestati alla stazione Lambrate: sono accusati di danneggiamento aggravato

Cronaca

Gli agenti della polizia ferroviaria hanno arrestato nella stazione ferroviaria di Lambrate a Milano due writer italiani di 21 e 31 anni sorpresi ad “imbrattare” alcune carrozze ferme nell’area “parco lavaggi” dello scalo. Lo ha riferito la questura del capoluogo lombardo spiegando che a segnalare la presenza dei due è stato il macchinista di un treno di passaggio.

I poliziotti hanno circondato l’area e, alla loro vista, i writers gli hanno lanciato contro delle bombolette spray per poi fuggire lungo i binari. Dopo un breve inseguimento, sono stati bloccati ed arrestati per danneggiamento aggravato e resistenza. Dai successivi accertamenti è emerso che i due, di cui uno con precedenti per danneggiamento, avevano imbrattato nella stessa circostanza anche diversi vagoni di un convoglio in procinto di partire per Brescia. Sul posto sono state rinvenute e sequestrate due sacche piene di bombolette spray, oltre ad una chiave speciale in dotazione al personale ferroviario che il 21enne teneva in tasca. Nell’abitazione di quest’ultimo infine o poliziotti hanno rinvenuto un’altra chiave speciale, altre bombolette, una serie di tute da lavoro magliette e caschetti con il logo di RFI, un manganello in ferro, tre “piedi di porco”. Complessivamente gli agenti della Polfer hanno sequestrato 87 bombolette spray.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.