Sala nomina 2 assessori alla scuola per accontentare l’ultra sinistra. In realtà servono più fondi

Fabrizio c'è Milano
Beppe Sala ha annunciato la nomina ad Assessore all’edilizia scolastica di Paolo Limonta.
La mossa serve a schiacciare un occhio a tutta la sinistra radicale, quel mondo che sta a sinistra del PD, galleggiando tra Sel, Leu e gruppetti vari fino ai centri sociali.
Questa nomina,  unita al ben noto atteggiamento di complice copertura verso i centri sociali e le loro attività illegali, permetterà a Sala di presentarsi alle elezioni tenendo unita la Sinistra.
Ma se per imbarcare voti di ultrasinistra queste manovre possono bastare, diverso è il discorso per sistemare le scuole milanesi. Per garantire infatti una dignitosa manutenzione delle scuole non servono i 2 Assessori che abbiamo adesso: Laura Galimberti all’educazione e Paolo Limonta all’edilizia scolastica.
Servono più fondi, la Giunta dovrà cambiare priorità. Soprattutto serve una macchina comunale efficiente a progettare e a far partire i lavori e qui Sala ha proprio fallito.

1 thought on “Sala nomina 2 assessori alla scuola per accontentare l’ultra sinistra. In realtà servono più fondi

  1. fin troppo moderato, questo commento. Personalmente trovo queste nomine disgustose. A prescindere dal budget disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.