Avis Lombardia: donare sangue anche d’estate. Milano 1° per donazioni e donatori

Scienza e Salute

La Lombardia si conferma la regione con il numero più alto di donatori, con 258.475 soci, pari al 20% dei donatori nazionali, che contribuiscono per il 24% in termini di donazioni sul sistema nazionali (478.551 donazioni totali). La Regione assicura da tempo l’autosufficienza e aiuta le altre aree. Milano con 50.195 donatori e 90.797 donazione è la prima provincia nella regione.

In occasione della 15esima Giornata Mondiale del Donatore di Sangue, Avis Regionale Lombardia invita i lombardi ad un gesto di responsabilità nel momento in cui la città e le regioni hanno più bisogno. L’estate e il mese di agosto sono periodi critici per la raccolta del sangue, in cui anche una regione autosufficiente come la Lombardia, se dovesse affrontare una grande emergenza (come è successo l’anno scorso a Genova a seguito del crollo del ponte Morandi) si troverebbe in grave difficoltà.

L’evento era stato anticipato dalla partecipazione attiva dell’Assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, con la sua donazione di sangue.

Il presidente di Avis Lombardia ha presentato alcuni dati di consuntivo regionale 2018 e alcune riflessioni sulla situazione attuale della donazione sangue.

Qualche dato sulla donazione di sangue in Italia nel 2018:

  • i donatori di sangue sono 1.271.066
  • le donazioni sono state oltre 2.000.000
  • le sedi sono 3.380

Qualche dato sulla donazione del sangue in Lombardia nel 2018:

  • i donatori di sangue sono 258.475 (il 20,3% dei donatori italiani)
  • le donazioni sono state 478.551 (il 23,8% delle donazioni nazionali)
  • le sedi sono 660 (il 19,5% delle sedi nazionali)
  • nella fascia d’età 18-25 le donatrici sono in percentuale doppia rispetto agli uomini
  • la Lombardia è autosufficiente nella raccolta di sangue e contribuisce in maniera significativa all’autosufficienza nazionale. Nel 2018 alla Lombardia ha fornito alla raccolta nazionale 10.400 sacche, rispetto alle circa 10.000 dell’anno precedente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.