Se Sala riconosce che il PD ha più bisogno di proposte risolutive che di comizi, anche Milano esige soluzioni

Milano

Elezioni europee, per inquadrare l’incontro del candidato Calenda con Renzi e Sala. Ovviamente della famiglia PD, con tutte le correnti che prosperano ed emergono nei momenti meno opportuni. E c’è il redivivo Renzi, meravigliato del popolo presente. Il detto popolo probabilmente era accorso con la speranza di toccare con mano un piano propositivo, ma a sinistra il “dire”  è fine a se stesso. E inserirsi in quella famiglia spesso significa adeguarsi ad un andazzo che poi non va da nessuna parte. La parola diventa promessa, progetto costruito a tavolino, affabulazione. Spiace constatare che anche Sala è figlio più che adottato della famiglia e ammette ““La sinistra ha bisogno di portare proposte, i comizi van bene per amor del cielo, sono anche indispensabili nel modo di far politica. Ma la sinistra deve portare proposte che facciano passare dalla elencazione dei problemi alle soluzioni. I problemi li conosciamo tutti e non è che i problemi appartengano alla destra o alla sinistra. Speriamo che vinca chi è più bravo a trovare soluzioni” Un’affermazione che dovrebbe ripassare ogni sera parlando con se stesso.

Quante volte quell’ossessione delle periferie elencate con finta convinzione, ha trovato soluzioni? Quante volte ha “sposato” una criticità ed ha trovato una soluzione vera? Potrebbe rispondere che va a New York per ampliare gli investimenti, che in ogni settimana c’è un Festival.. Un lavoro di pubbliche relazioni che non danno una casa ai senza tetto aiutati dal buon cuore dei cittadini. Difficile che chi ha avuto il battesimo dalla sinistra ha anche capacità realizzative. Nel frattempo Sala può ringraziare persone come Anna Lisa Pili che scrive su facebook “Anche ieri sera abbiamo girato nel centro della #Milano bene #indifferente al disagio dei #senzatetto Abbiamo distribuito 55 #panini e 55 sacchetti di frutta  Li abbiamo trovati lì ad attenderci affamati e infreddoliti  Abbiamo incontrato una vecchia conoscenza Emiliano un ragazzo che 3 anni fa aveva provato a riscattare la sua vita con successo ma la sua azienda e fallita e lui non può più permettersi un alloggio e l’unica soluzione è la strada  Un altra sfida che proveremo a superare con lui”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.