Centrale: tre pusher in manette, agente aggredito. De Corato “Ma per il centrosinistra non esiste alcuna emergenza droga”

Milano

La Squadra di Polizia Giudiziaria della Polfer in tre diverse operazioni è giunta all’arresto di altrettanti pusher operanti in zona stazione Centrale. Due di loro sono stati individuati da agenti in borghese mischiati alla folla della stazione a cui i pusher hanno offerto di acquistare della droga
In mattinata, un gambiano di 37 anni è stato trovato in possesso di 4,40 grammi di hashish e 9,38 grammi di marijuana, mentre nel pomeriggion cittadino della Nuova Guinea di 19 anni, è stato arrestato perché trovato in possesso di 14,50 grammi di marijuana.

Nel pomeriggio In piazza Duca D’Aosta, invece ,un gambiano di 29 anni  è stato notato mentre consegnava una “stecca” di hashish a un cliente. Gli agenti  lo hanno  bloccato nonostante l’uomo nel tentativo di fuggire avesse colpito uno di loro. Il pusher così è stato arrestato per resistenza a Pubblico Ufficiale oltre che per spaccio di sostanza stupefacenti poichè trovato in possesso di 4,30 grammi di hashish.

Riccardo De Corato, assessore alla Sicurezza, Immigrazione e Polizia Locale di Regione Lombardia ha ringraziato gli agenti per l’ottimo lavoro svolto. “Niente di nuovo, però. – ha commentato – Questa notizia non fa altro che confermare che ormai la piazza Duca d’Aosta e lo scalo ferroviario sono assediati da balordi, principalmente clandestini spacciatori. Sala e la sua Giunta qualche giorno fa si sono decisi ad individuare nel regolamento di polizia urbana in quali zone applicare gli allontanamenti possibili per la direttiva Minniti, definendo chi potrà essere allontanato. Mentre il sindaco fa zone all’acqua di rose e non vuol sentir parlare di zone rosse, gli spacciatori creano zone franche per lo spaccio come, appunto, quella della Stazione Centrale – ha proseguito- A dire il vero, oltre allo spaccio, non mancano rapine, furti ed aggressioni ai passanti. Nonostante tutto, nonostante i continui arresti per spaccio, non solo in Piazza Duca d’Aosta, ma anche, ad esempio, in altre zone come quella delle colonne di San Lorenzo o di Corso Como, per il centrosinistra non esiste alcuna emergenza droga”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.