MUDEC, Una mostra racconta le “STORIE IN MOVIMENTO” tra Italia e Perù

Cultura e spettacolo

Aperta al Museo Delle Culture la mostra “Storie in movimento. Italiani a Lima, Peruviani a Milano”, che si inserisce nell’ambito del progetto “Milano città Mondo”, un appuntamento dedicato alle comunità internazionali presenti in città. Dopo Eritrea/Etiopia, Cina ed Egitto, quest’anno il focus è dedicato alla comunità dei peruviani, ben radicata a Milano e tra le più numerose nella vita culturale della città. Oggi, con circa 18mila membri a Milano, i peruviani rappresentano la maggior comunità proveniente dal continente americano nel contesto cittadino. L’obiettivo è documentarne la storia e le modalità di presenza e cittadinanza a Milano, anche attraverso il collegamento con gli oggetti del patrimonio del Museo.

Il progetto espositivo, in programma fino al 14 luglio, ripercorre alcune significative vicende legate ai rapporti culturali tra Italia e Perù, tracciandone i legami secolari che hanno avuto le città di Milano e Lima. La mostra si concentra sull’esperienza di due figure di grande rilievo del panorama culturale e artistico italiano e peruviano del XX secolo: Antonello Gerbi e Jorge Eduardo Eielson. Attraverso le loro esperienze intellettuali e artistiche, i legami tra Milano e il Perù nel XX secolo sono protagonisti di un fecondo dialogo con gli oggetti della collezione etnografica del MuDeC, che saranno presenti in mostra.

Il progetto Milano città mondo #04 Perù prevede un programma di iniziative che intende mostrare la complessità e varietà delle espressioni culturali del Perù passato e contemporaneo.

Le attività sono tutte ad ingresso libero, per alcune è necessaria la prenotazione
lun 14.30 ‐19.30 | mar, mer, ven, dom 09.30 ‐ 19.30 | gio, sab 9.30‐22.30

Il servizio di biglietteria termina un’ora prima della chiusura
Infoline: tel. 02/54917 (Lun – Ven 10.00-17.00)
mudec.it 
c.museoculture@comune.milano.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.