La geografia del farmaco in Italia: i toscani primi per gli antidepressivi, i campani primi per Viagra e antibiotici

I campani prendono più pasticche di Viagra di tutti in Italia. I toscani sono in testa per consumo di antidepressivi. A svelare questi ed altri dati è il rapporto Osmed dedicato all’uso dei medicinali in Italia. I dati si riferiscono al 2021 e sono stati presentati dall’Aifa. Analizzandolo si scopre che nessuno ha assunto tanti farmaci contro la […]

Leggi tutto

La (ir)rilevanza del voto in Italia

Tutte, o quasi, le scelte comportano sempre un qualche bilanciamento tra un aspetto strumentale e uno espressivo. Per esempio possiamo scegliere di comprare un iPhone sia per un nostro bisogno personale (aspetto strumentale) sia perché ci piace particolarmente rispetto a un Samsung (aspetto espressivo). Nelle scelte di mercato questi due aspetti tendono a equivalersi ma […]

Leggi tutto

Energia, ricerca A2A: Italia autonoma al 58,4% con sue materie prime. Serve sfruttare territorio

 L’Italia ha un “tesoretto” energetico che potrebbe portarla al 58,4% di autonomia energetica, quasi triplicando i livelli attuali. Basterebbe sfruttare le materie prime dei territori, come acqua, vento, sole e rifiuti, e agire su elettrificazione dei consumi ed efficientamento. E’ quanto emerge dalla ricerca di A2A con The European House – Ambrosetti che è stata […]

Leggi tutto

Così in due anni il 5G cambierà l’Italia

Secondo i dati (aggiornati a marzo 2022) dell’Osservatorio 5G della Commissione europea il segnale 5G ha raggiunto in Italia il 99,7% della popolazione: anche se non in modalità standalone e quindi con velocità non ai massimi. Nella precedente rilevazione era il 40%. Due anni o “anche meno” e il nostro Paese potrebbe avere una rete 5G in grado […]

Leggi tutto

Università Cattolica: cresce preoccupazione italiani per un peggioramento economico

Tre italiani su quattro pensano che la guerra tra Russia e Ucraina stia determinando l’aumento dei prezzi delle fonti energetiche, in realtà già in atto prima, e il 58% della popolazione italiana teme il blocco dell’approvvigionamento di gas. È quanto emerge da una indagine lanciata in questi giorni dall’EngageMinds Hub, il Centro di ricerca in […]

Leggi tutto

Turisti russi via dall’Italia: a rischio oltre 980 milioni di euro

Ogni anno invadono le piazze italiane garantendo un notevole giro di affari che dopo l’invasione dell’Ucraina potrebbe venire improvvisamente a mancare. Stiamo parlando degli oligarchi russi, che in passato hanno premiato con entusiasmo le bellezze nostrane. Le telecamere di “Zona Bianca” sono andate a Forte dei Marmi, il quartier generale per eccellenza di chi ogni anno spende migliaia di euro in […]

Leggi tutto

L’Italia non conta nulla, la guerra in Ucraina lo dimostra

L’escalation militare tra Russia e Ucraina ha contribuito esponenzialmente a far emergere tutte le fragilità dell’Unione europea. In queste ultime settimane, infatti, l’Ue si è dimostrata totalmente ininfluente sia nella fase in cui si sarebbe ancora potuto operare per scongiurare lo scoppio del conflitto, che nella fase immediatamente successiva all’invasione dell’Ucraina. Il fallimento dell’Europa Invero, l’inconsistenza politica dell’Unione non rappresenta […]

Leggi tutto

“Le basi Nato in Italia oggi sono ancora più importanti rispetto a qualche anno fa e si ripropone il tema della spesa militare”

Carla Monteleone, docente di Relazioni internazionali all’Università di Palermo, interpellata dall’Agi spiega: “Ora si ripropone il tema della spesa militare, negli ultimi anni molto bassa per i Paesi europei”  I droni partono, quasi ogni giorno, alla volta del teatro militare ucraino. Sono droni non armati, in missione di sorveglianza sul terreno di una guerra che rischia di […]

Leggi tutto

Il PNRR può essere un palliativo, ma non è la risposta al problema della crescita

Non basteranno i soldi a cancellare trent’anni di stagnazione Nella conferenza stampa di fine anno, il premier Draghi ha annunciato che l’Italia ha raggiunto tutti gli obiettivi che il Pnrr fissava per dicembre. Si tratta, in gran parte, di traguardi puramente formali, preliminari al conseguimento dei target veri e propri (realizzazione degli investimenti e attuazione […]

Leggi tutto

Andrea Cangini “L’Italia risorta dopo la pandemia merita la guida dell’Alleanza atlantica”

I complimenti di una signora, soprattuto se si chiama Angela Merkel, fanno sempre piacere. E ancor più piacere fa la dichiarata e piuttosto disorientante invidia dell’ex cancelliera tedesca per quest’Italia mai vista prima: un’Italia che, cresciuta pascolando nelle code di ogni classifica europea, inopinatamente svetta quanto a capacità di governare la pandemia. Il che, giusto […]

Leggi tutto

Marcello Veneziani “Dieci anni fa il virus si chiamava spread”

Dieci anni fa, di questi tempi, l’Italia contrasse un virus letale e una tremenda pandemia che portò alla morte il governo in carica eletto liberamente e democraticamente dal popolo sovrano. Era un virus sconosciuto e velocissimo nella sua propagazione, mai sentito prima d’allora e mai più sentito dopo di allora, che stava portando il Paese […]

Leggi tutto