Bovisa: scoperta bisca clandestina cinese, 5 denunciati e sequestro di 50 dosi di shaboo

Cronaca

Martedì sera in via Massara de Capitani, zona Bovisa, l’unità contrasto stupefacenti della polizia locale di Milano ha scoperto una bisca clandestina allestita all’interno di un appartamento al primo piano di uno stabile. Nella casa sono state sorprese cinque persone, denunciate per esercizio di giochi d’azzardo, con l’aggravante della scommessa di ingenti somme.

Tre uomini e una donna di origine cinese, tra i 33 e i 47 anni, erano seduti intorno a un tavolo da gioco elettronico con davanti  le tessere del Mah Jong e ingenti somme di denaro. Ai piedi del tavolo inoltre è stata trovata una busta con 43.990 euro che si sospetta potessero essere il premio finale per il vincitore.

L’allestimento della bisca non era certo improvvisato vista la presenza nel locale di due tavoli elettronici per il gioco d’azzardo, un contabanconote professionale e diverse scatole di Mah Jong.

Gli agenti erano intervenuti in seguito a una segnalazione relativa ad armi e droga e nella successiva perquisizione, hanno infatti scoperto, nascosti in un pacchetto di sigarette, cinque grammi di shaboo, pari a cinquanta dosi.

La polizia ha posto sotto sequestro, oltre alla droga e all’ingente somma di denaro, anche 31 stecche di sigarette cinesi rinvenute nella stanza,  i tavoli, le tessere da gioco e la macchinetta conta soldi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.