Dopo lo scacco dell’EMA, Milano ci riprova col “Tribunale unificato dei Brevetti”?

Milano

Per Fontana il governo deve collaborare “Siamo la scelta migliore”

Ancora dolente per il brutto colpo della mancata assegnazione dell’Agenzia europea del Farmaco, Milano tenta di rifarsi con il Tribunale unificato dei Brevetti.
Il governatore della Lombardia Attilio Fontana è intervenuto ad un convegno che sostiene la candidatura dell’Italia e in particolare di Milano come sede di una delle divisioni centrali del Tribunale.

“Milano e la Lombardia sono il territorio migliore dove può avere sede il tribunale dei brevetti,- ha affermato Fontana- su questo il Governo non può che collaborare e non dovremo commettere gli stessi errori commessi in occasione della non assegnazione di Ema.” “Le condizioni per l’assegnazione credo ci siano tutte e tutte fondate” ha concluso
A seguito della Brexit le sedi andrebbero riviste e per il governatore è necessario portare avanti “una sinergia tra istituzioni” che passi per il governo, la Regione e il Comune.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.