Cascina Cotica ospiterà 2000 utenti. Gallera: sanità motore riqualificazione territorio.

Lombardia

L’assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera ha presenziato all’inaugurazione della nuova Cascina Cotica, “Sono molto orgoglioso di aver contribuito attraverso la collocazione di servizi sanitari a Cascina Cotica, alla riqualificazione in un territorio degradato della nostra città. La rinascita di questo luogo è la prova concreta dell’attenzione di Regione Lombardia per quest’area e per la presenza diffusa di servizi, come previsto anche dalla riforma del sistema sociosanitario lombardo”.

Cascina struttura rurale ottocentesca sita a Milano in via Giulio Natta 19, nel cuore del quartiere Gallaratese, Cascina Cotica ospiterà due ex strutture territoriali dedicate alla salute mentale (CPS) afferenti al Dipartimento di Salute Mentale Dipendenze-Neuroscienze della Asst Fatebenefratelli-Sacco.

“Ho iniziato la mia carriera politica proprio nel quartiere Gallaratese dove vivevo e vedere il degrado e lo stato di abbandono in cui versava Cascina Cotica era per me un colpo al cuore. – ha raccontato Gallera – E’ quindi un motivo di grande soddisfazione e orgoglio vedere come questo luogo sia rinato grazie alla spinta propulsiva della sanità lombarda e ad una partnership tra le istituzioni: il Comune di Milano, il mondo della cooperazione e Regione Lombardia”.

 “Oggi a Cascina Cotica – ha continuato l’assessore – trovano casa due Centri Psico Sociali che ospiteranno circa 2000 utenti all’anno. Oggi i problemi di natura psicologica, specie nelle aree urbane, stanno subendo un’impennata in termini di incidenza e crescita. Avere a Milano due CPS in un contesto che ospiterà servizi e attività anche di natura diversa dimostra ancora una volta la grande attenzione di Regione per i temi legati al territorio e ai bisogni dei cittadini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.