Le palazzine di Macao saranno vendute. Rispettando però occupanti abusivi ed evasori fiscali del centro Sociale

Fabrizio c'è Milano
Le Palazzine Liberty di Viale Molise verranno conferite al fondo immobiliare e quindi vendute perché il Comune ha sempre più bisogno di soldi. Ma con grande calma e trattando coi guanti gli occupanti del centro sociale Macao!
Già, perché nelle palazzine che prima erano di Sogemi e poi sono state trasferite al Comune ci sta da 5 anni abusivamente Macao. Una occupazione illegale con attività commerciali totalmente abusive ed esentasse (bar, concerti, discoteca, albergo, spaccio) che fruttano decine di migliaia di euro in nero ai ragazzi del collettivo.
Nonostante denunce,  reportage, interrogazioni ed esposti nessun Questore né Prefetto ha mai avuto l’ardire di procedere secondo legge sgomberando.  D’altronde, con Assessori e Comune che organizzano tavoli con gli abusivi evasori fiscali, forse avranno temuto per la loro carriera. Ora si spera che gli annunci di Salvini diano qualche esito.
Nel frattempo, come detto, il Comune metterà in vendita le palazzine ma con calma, fra 18 mesi. L’Assessore Tasca dice che “lui da giovane frequentava i centri sociali, i giovani hanno diritto a luoghi aggregativi”. E lo sgombero, quando ci sarà ( fra un paio d’anni par di capire), “sarà soft” e si cercheranno soluzioni alternative per i bravi ragazzi di Macao.
Tutto ‘sto percorso naturalmente potrebbe far deprezzare il valore delle palazzine, ma che importa se bisogna aiutare un centro sociale!
Ma questo PD è  lo stesso che parla di legalità, lotta all’evasione fiscale, no ai favoritismi e difesa dei beni pubblici?
Fabrizio De Pasquale

Capogruppo di Forza Italia nel Consiglio Comunale di Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.