Friuli: Centrodestra doppia il PD ed annichilisce i Grillini. Siluro in arrivo per Di Maio?

Politica

Ormai a tenere in partita il Bibitaro di Napoli c’è solo l’umana pietà dei Leghisti: “Risultato impensabile,  la Lega ha avuto la più alta percentuale della storia. Speriamo che serva anche a Roma”, ha dichiarato a caldo il neo governatore che è anche segretario regionale leghista Fedriga, ffresco di un 57% di consensi. “Nel Parlamento – ha poi commentato gli scenari futuri a livello nazionale – nulla si può fare aggirando Lega e MoVimento 5 stelle: escludendo Lega e 5 stelle nessuno avrebbe i numeri”. Il risultato in Friuli Venezia Giulia è schiacciante, come è costretta ad ammettere persino Repubblica:

Massimiliano Fedriga, con il 57,14 per cento. Crolla il M5s, che dimezza i voti delle politiche: la lista incassa appena il 7 per cento contro il 12 di Forza Italia. Tiene il Pd. Si accentua la forbice all’interno del centrodestra tra Lega, che raggiunge il 35 per cento, e Fi, che si attesta al 12. Al 27 per cento il candidato del centrosinistra Sergio Bolzonello. Meno del 12 per cento – la metà rispetto alle politiche – il grillino Alessandro Fraleoni Morgera (ma la lista 5 Stelle è al 7,3 per cento). Patto per l’Autonomia di Sergio Cecotti si assesta al 3,9 per cento. “Complimenti a Fedriga – ha detto Sergio Bolzonello, candidato del centrosinistra – ora starò all’opposizione con lo spirito di chi sa di lasciare una Regione in ottima salute e che tale dovrà rimanere nei prossimi 5 anni”.

Il Centrodestra unito non fa prigionieri ed è pronto a rivendicare il governo Centrale. Nonostante il querulo piagnisteo che va in onda in queste ore sul profilo di Di Maio che se la prende con i cattivi partiti che si rifiutano di fare quello che serve all’Italia: dargli il Governo, farlo comandare come Casaleggio vorrebbe e fare quello che il Sacro Blog ordina.

Fedriga è, come ricorda, il Corriere della Sera:

Leghista della prima ora – iscritto al Carroccio dagli anni Novanta -, già capogruppo alla Camera nella passata legislatura, Massimiliano Fedriga è il nuovo «governatore» del Friuli Venezia Giulia (lo spoglio è ancora in corso ma il distacco dagli avversari è ormai incomabile). Originario di Verona, è cresciuto a Trieste, dove tuttora vive. Ha 37 anni (38 a luglio) ed è laureato in Scienze della comunicazione. Fedriga è in Parlamento dal 2008. Volto e modi da bravo ragazzo, dotato di buona eloquenza (ha anche un master in Gestione e analisi della comunicazione), è un volto noto al pubblico televisivo per le sue tante apparizioni in talk show e telegiornali. Fedelissimo di Salvini, è anche segretario regionale della Lega. Nel 2011 è stato in corsa per la carica di sindaco di Trieste, ma il suo partito a quella tornata si era presentato da solo, in contrapposizione al candidato di Forza Italia Roberto Antonione, e lui si fermò al 6,26% (andò male anche al centrodestra: la vittoria fu del pd Roberto Cosolini).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.