Majorino pensa a una tavolata di 120.000 persone al Parco Sempione per l’accoglienza

Fabrizio c'è Milano
Milano 24 Aprile – L”Assessore Majorino sta programmando addirittura un mese di eventi pro migranti.
La quantità di migranti senza permesso  accolta a Milano  non gli basta. E poco importa che si moltiplicano le attività illegali di spaccio e accattonaggio a ogni angolo di strada. O le bombe umane come il senegalese che ieri mattina ha aggredito con schegge di bottiglia 4 persone incolpevoli alla Briosceria sul Naviglio.
Vuole replicare il corteo “contro i muri” dello scorso anno con un mese di eventi. E l’happening conclusivo dovrebbe essere una “tavolata planetaria ” con 120.000 persone di tutte le etnie al Parco Sempione.
Stamattina presenterò una diffida all’Assessore ai Parchi. Non si può devastare un parco storico con folle incontrollabili. Anche fosse il Comune a organizzare una simile boiata ciò è contro il regolamento.
Ma al di là del sicuro disastro ecologico che un parco calpestato da 120.000 persone che mangiano e bevono può arrecare, il problema è un altro: vi sembra normale che in una città con anziani abbandonati e senza assistenza oltreché a rischio aggressioni, con clochard italiani che dormono sotto tutti i portici perché i dormitori sono popolati da stranieri, con 22.000 famiglie in attesa di una casa popolare, l’Assessore ai Servizi Sociali si impegni solo per i migranti e per far sapere al mondo che Milano vuole accorgliene altri?

1 thought on “Majorino pensa a una tavolata di 120.000 persone al Parco Sempione per l’accoglienza

  1. Al peggio non c’è mai fine, ma per ora Il peggio è tutto concentrato nella giunta Sala.
    Chi paga? Non potrebbero pensare lui e il suo capo Sala alle riparazioni della città invece di regalare i soldi delle ns tasse?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.