L’archivio del Touring Club Italiano in mostra per Archivi Aperti fino al 29 ottobre

Cultura e spettacolo

Milano 26 Ottobre – Touring Club Italiano in mostra per Archivi Aperti. Sabato 28 ottobre apertura straordinaria e visite guidate all’Archivio Fotografico del TCI

L’Archivio fotografico del Touring Club Italiano – che custodisce un patrimonio di oltre 350.000 scatti dalla fine dell’Ottocento agli anni Settanta del Novecento, senza pari per temi e autori rappresentati – propone un’apertura eccezionale al pubblico sabato 28 ottobre. L’occasione è Archivi Aperti (fino al 29 ottobre) un’iniziativa promossa dall’associazione Rete Fotografia (www.retefotografia.it) nata a Milano per la valorizzazione della fotografia, di cui l’archivio TCI è  membro.  La novità di questa edizione, dal titolo Conoscere per valorizzare: materie, tecniche, produzione e diffusione della fotografia, è un unico tema che lega la narrazione degli archivi aderenti: la fotografia non come mero supporto di un contenuto visivo ma come oggetto fisico, con una materialità definita. L’Archivio Fotografico del Touring partecipa proponendo sabato 28 ottobre un incontro guidato sulla materialità della fotografia, con una selezione di foto “manipolate” rappresentative della cultura grafica del secolo scorso: ritocchi, fotomontaggi, veri e propri interventi di decorazione pittorica sulle stampe. Le visite sono su appuntamento alle ore 11.00, 14.00 e 16.00 (max. 20 persone a turno). Info e prenotazioni: archivio@touringclub.it – Tel  02.8526421

L’Archivio Fotografico del Touring Club Italiano conserva materiale prodotto o acquisito a partire dal 1894, anno della fondazione. Un insieme eterogeneo e vastissimo con temi che vanno al di là del turismo: dai problemi delle strade e dei mezzi di trasporto alla divulgazione del patrimonio storico artistico, il Touring è stato promotore e attore del processo di modernizzazione e di scoperta dell’Italia e degli altri Paesi. Nel 1977 la Soprintendenza Archivistica Lombarda ha dichiarato le raccolte di interesse storico e le ha vincolate come prezioso patrimonio documentario del paesaggio e del turismo nazionale e internazionale. Oltre alle pubblicazioni TCI edite a partire dal 1895 (guide, carte, libri illustrati, riviste ecc), l’Archivio Fotografico custodisce circa 350.000 stampe di fotografie in bianco e nero, dal 1870 agli anni ’70 del Novecento, una cartoteca di carte e atlanti d’Italia e del mondo di oltre 10.000 esemplari, una biblioteca di 100.000 volumi inerenti temi di geografia, arte, turismo, storia locale impreziosita da una sezione antiquaria con guide turistiche dell’800, un migliaio di disegni e bozzetti originali di alcuni tra i migliori illustratori del primo Novecento, una collezione di depliant turistici dagli anni ’30 agli anni ’80. Vi sono fondi speciali tra cui quello dell’Istituto Arti Grafiche di Bergamo, che consta di migliaia di lastre fotografiche sui beni artistici d’Italia, realizzate all’inizio del Novecento. Un patrimonio non ancora completamente inventariato e catalogato che potrà riservare sorprese, come il ritrovamento di un album fotografico del 1912 dedicato al Touring e decorato da un giovanissimo Depero. www.touringclub.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.