La folle corsa contro la proprietà privata e per premiare gli immigrati irregolari

Fabrizio c'è Politica
Milano 29 Agosto – Lo sgombero di centinaia di immigrati occupanti abusivi a Roma ha innescato una corsa a chi le spara piu grosse fra PD e grillini.
I grillini hanno attaccato il Governo perché nel corso dello sgombero ci sono stati scontri. Ai poliziotti è stato tirato di tutto comprese bombole di gas!
Ma il progressista italiano in questi casi sta sempre con l’immigrato soprattutto se irregolare. Ecco che tutta l’attenzione si è spostata su un celerino che incitava i suoi a procedere con determinazione.
Cosi nell’Italia al contrario gestita dal Pd il povero funzionario di Polizia che per 2000 euro deve far rispettare la legge a dei violenti verrà rimosso, mentre a chi occupava illegalmente un edificio pubblico verranno offerte altre soluzioni abitative, che però alcuni migranti hanno rifiutato perché fuori Roma!
Ma la follia non è finita. Il Ministro degli Interni PD prepara direttive affinché non si effettuino sgomberi finché non ci sono sistemazioni per gli irregolari.
L’ineffabile Majorino propone addirittura la requisizione delle case sfitte da affidare a una fantomatica “agenzia ” nazionale che le assegna a tutti gli sgomberati (italiani o migranti che siano).
Boom…siamo tornati alla abolizione della proprietà privata, sempre inconsciamente detestata dai nipotini di Togliatti e Berlinguer.
La proprietà privata è sancita dalla Costituzione e non esiste assessore o PD che la possa abrogare. I piddini la smettano di inseguire i grillini nelle richieste più insulse di premio per chi infrange la legge.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.