Al Parenti “Niente più niente al mondo” di Massimo Carlotto

Cultura e spettacolo

Teatro Parenti – SALA TRE – dal 13 al 29 Gennaio

Milano 12 Gennaio – Spettacolo tratto da una novella di Massimo Carlotto in  cui il ‘noir’ è usato come sfondo per raccontare le trasformazioni della nostra società.

“Niente più niente al mondo servirà a mettere a posto le cose”, queste le prime e le ultime parole di una storia che non concede scampo, il racconto di una madre che ha ucciso la figlia. E’ una storia di rancore e delusioni: la madre è delusa dal marito, che ha perso il lavoro e si è messo a fare il magazziniere, delusa dalla figlia, che non ha voluto sfruttare il suo aspetto fisico per fare la velina e si è accontentata di fare la pony express per una misera paga. Come in un lucido delirio, questa donna sofferente e rabbiosa rievoca la propria storia e quella della sua famiglia, mentre snocciola un rosario di cifre, di prezzi, di marche di prodotti, di promozioni, di trasmissioni TV:  il suo universo culturale in cui la miseria spirituale è parallela a quella economica, in cui l’unico riferimento è il mondo della televisione e del successo a poco prezzo. Una vita perduta, una vita come tante di un pezzo del nostro Nord-Est, diventato simbolo di benessere e in cui la passione per il denaro ha invaso ogni senso umano. Il denaro, “venuto al mondo con una macchia di sangue sulla faccia”, è la cifra maligna della follia della protagonista.

Annina Pedrini interpreta, con ricchezza di sfumature, l’animo devastato di una donna che la vita ha spogliato anche dei sogni, in un rimuginare cupo e afflitto di un’anima persa. Una storia in cui  cinismo, miseria morale , assenza di sentimenti, lasciano annichilito lo spettatore.

 

Intero 25€ over65/under26 15€ convenzioni 18€

Orari: martedì h 20.00; mercoledì e venerdì h 19.15; giovedì h 20.30; sabato h 21.00; domenica h 16.15; lunedì riposo

Info: 02 59 99 52 06; biglietteria@teatrofrancoparenti.it;
Fb : http://www.facebook.com/teatrofrancoparenti
Tw: http://www.twitter.com/teatrofparenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.