Al via Micam: oltre 1400 espositori in fiera a Milano

Milano

Milano 3 Settembre – Con 1450 espositori torna da sabato 3 settembre a martedì 6 settembre la grande fiera delle calzature TheMicamnei padiglioni di Fiera Milano a Rho-Pero e la città vive così il suo primo appuntamento con la moda che poi proseguirà in contemporanea con la 110° edizione di Mipel il salone della pelletteria e delle borsette e poi per tutto il mese con manifestazioni come Milano Unica, Super, White e la kermesse internazionale di Milano Moda Donna.

All’inaugurazione sabato mattina si presenteranno sia Micam che Mipel, alla presenza degli imprenditori dei vari distretti produttivi, del presidente di ICE Michele Scannavini e del vice ministro allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto. Dunque le scarpe aprono la stagione dello stile per l‘estate 2017 e stavolta oltre alle collezioni dei principali produttori del settore italiani e stranieri si fa forte a livello internazionale anche con una mostra che si intitola “Twelve Shoes una per ogni ora del giorno”, a cura di Daniela Fedi e Lucia Serlenga, critiche di moda de “Il Giornale” ed esperte di costume e società, autrici per prime di un libro di successo dedicato al fenomeno della moda per le curvy. Ora Fedi e Serlenga hanno esplorato l’immaginario, anche sexy oltre che comodo, delle scarpe da donna, da sempre feticcio e grande ossessione di femminilità e non solo ormai per il tacco a spillo. L’esposizione vanta dodici gigantografie d’arte del fotografo Federico Garibaldi che saranno visibili da tutti dal 3 al 26 settembre a Palazzo dei Giureconsulti, in Piazza Marcanti 2 a Milano, nella Galleria dei Passi Perduti. Per le autrici dell’esposizione che si avvale di un cataloco ricco, ironico e ragionato, sono dodici paia le scarpe necessarie alla giornata di una donna di oggi, dall’ufficio al cocktail party serale.

“Le calzature nella loro dimensione quotidiana, rappresentano un prolungamento di noi, delle nostre intenzioni, delle nostre esperienze, perfino dei nostri ricordi _ racconta Annarita Pilotti, presidente di Assocalzaturifici _ e questa mostra realizzata grazie al supporto di ICE (Italian Trade Agency) e del Ministero dello Sviluppo Economico, racconta tutto questo: accompagna il pubblico alla scoperta fisica e sensoriale ma anche sentimentale e intellettuale dellìuniverso che ruota intorno ad ogni calzatura, liberata e rivelata nel suo incredibile valore culturale”. (QUOTIDIANO.NET)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.