La Regione rimedia all’errore del Comune: subito una casa per Ruggero

Fabrizio c'è Milano

Milano 11 Novembre – La vicenda di Ruggero, il 72enne con diabete e invalidità che vive in auto, cui il Comune aveva negato la casa per insussistenza di requisiti si è conclusa bene. La mia denuncia ha portato alla pubblicazione della demenziale risposta del Comune di Milano su vari giornali e il caso è stato anche affrontato da alcune TV nazionali. Proprio durante una trasmissione su Telelombardia, mentre Ruggero stava spiegando il suo caso, è intervenuto Fabrizio Sala,  Assessore alla Casa della Regione Lombardia, che ha messo a disposizione un alloggio provvisorio.

Ruggero con De Pasquale, Bonomi e Fabrizio SalaFabrizio Sala ha poi incontrato insieme a me, al Consigliere della Zona 7 Raoul Bonomi, Ruggero e gli ha consegnato le chiavi dell’alloggio provvisorio. Ruggero attenderà così sotto un tetto l’assegnazione definitiva di una casa da parte della Commissione Alloggi in deroga del Comune di Milano.

Ho visto negli occhi di Ruggero una incredula felicità e ne sono veramente contento. Ringrazio la Regione Lombardia e l’Assessore Fabrizio Sala per l’immediato intervento.

Lascia l’amaro in bocca però scoprire che su 800 alloggi assegnati dal Comune di Milano ogni anno non si era trovato posto per un italiano che ha lavorato e pagato le tasse tutta la vita. E che per di più non si affidava al racket delle occupazioni abusive. Ora che quella persona, a 72 anni e con il diabete, aveva bisogno di un alloggio il Comune lo ha lasciato per vari anni a dormire in auto e poi ha risposto che non aveva i requisiti. Ma se i requisiti per avere una casa popolare non li ha Ruggero, chi potrebbe averli?

Sono i misteri delle decisioni prese dall’ Ufficio Assegnazione Alloggi del Comune e dalla Commissione Alloggi in deroga, dominata tuttora dai sindacati. E sono gli effetti dei pochi alloggi a disposizione dei molti richiedenti in città. Pisapia e Benelli in questi anni hanno solo saputo colpevolizzare Aler. Non hanno usato i fondi regionali per recuperare appartamenti non a norma, non hanno combattuto le occupazioni abusive. E così la città famosa per l’accoglienza manda i suoi anziani a dormire in auto.

Fabrizio De Pasquale, Consigliere Comunale di Forza Italia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.