La Giunta ha abbandonato le periferie per “mancanza di visione sul tema”. Parola di Ghezzi, PD doc

Milano

Milano 24 Ottobre – L’opposizione da tempo parla di periferie abbandonate e di degrado, i cittadini costituiscono comitati per evidenziare criticità e criminalità in espansione, ma la Giunta di Pisapia è stata sorda e muta, quasi che le zone periferiche non appartenessero alla città. Con atteggiamenti di supponenza e di arroganza davvero insopportabili. Ben venga, quindi la condanna dell’operato della Giunta da parte di Gabriele Ghezzi, PD doc. Riferisce Il Giornale “ Periferie abbandonate, in una «città desertificata»”. È il giudizio del presidente della commissione Sicurezza Gabriele Ghezzi, che in Comune ha riunito i comitati di quartiere, decisi a mettersi in rete e mobilitarsi per contrastare l’avanzamento di quel misto di degrado e piccola criminalità che allarma i cittadini fino al punto di indurli a chiedere l’intervento del Comune, l’istituzione più vicina. Ghezzi ha parlato di un «perenne stato di emergenza», denunciando la «mancanza di visione» sul tema. Una bocciatura del lavoro dell’intera giunta. Ghezzi per questo è uscito dal suo partito, il Pd, e oggi lavora alla formazione di una lista civica avversaria anche del centrosinistra.”

A parte la stranezza che anche a sinistra, caso più unico che raro, qualcuno abbia l’onestà intellettuale di constatare una realtà difficile e di, conseguentemente, denunciarla, rimane la condanna senza appello dell’amministrazione Pisapia per una “mancanza di visione sul tema.” E non potrebbe essere diversamente considerato che Pisapia “vede” molte altre cose che con l’emergenza periferie non hanno niente a che vedere. E non è una questione di occhiali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.