Via Adriano: manifestazione per far aprire gli occhi su realtà periferie. Questa zona non è meglio di Milano

Milano

Milano 12 Settembre – Oggi, come sempre faccio da anni, sarò al fianco dei cittadini che, in via Adriano alle ore 17 presso l’edicola all’angolo con Via Lussu, manifesteranno per sensibilizzare le istituzioni sui problemi di sicurezza e degrado nei quartieri Adriano, Via Padova, Via Ponte Nuovo e Crescenzago. Spero che questa manifestazione possa servire ad aprire gli occhi sulla realtà in cui vivono gli abitanti di molte delle periferie di Milano, anche a chi in questi giorni  ha speso in sterili polemiche il tempo che sarebbe stato più utile avesse utilizzato per ascoltare i problemi dei milanesi.

Degrado e criminalità sono quotidianità inaccettabili per molte zone della città e nonostante qualcuno, tra cui molti dell’amministrazione, siano costantemente pronti a dirci che questa zona (soprattutto Via Padova) è “il meglio di Milano”, la situazione è ben diversa.
Saranno presenti elettori del centrodestra ma anche elettori del centrosinistra, a dimostrazione che le conseguenze del malgoverno arancione sono sentite trasversalmente e che farne occasione di ulteriore lotta di parte, o utilizzarle per farsi  propaganda presentandosi con le bandiere del proprio partito, cosa che io non farò, sarebbe solo l’ennesimo modo di dimostrare di avere più a cuore i propri interessi e quelli di bottega.
Il fallimento del modello multiculturale caro a sinistra portano a situazioni di evidente degrado e disagio e alla creazione di veri e propri ghetti, il tutto amplificato dall’incapacità dell’amministrazione di intervenire su problemi di sicurezza segnalati centinaia di volte dai cittadini.
Il malessere delle periferie è sotto gli occhi di tutti e la perenne sottovalutazione della questione sicurezza non fa che alimentare l’insofferenza dei milanesi, stanchi di una criminalità dilagante e dell’assenza dell’amministrazione.

firma sardone

Silvia Sardone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.