I debiti di ROMA (12 miliardi!) passano allo Stato: li dovremo pagare noi!

Tutto cambia perché nulla cambi. Come primo articolo della Costituzione italiana dovrebbe essere scritta questa massima del Gattopardo. Almeno sarebbe un articolo finalmente rispettato.  Questo viene in mente a chi guarda i fatti della politica senza i paraocchi dell’ideologia o degli interessi di partito. Già in passato i governi hanno fatto a gara a salvare- a spese del contribuente- […]

Leggi tutto

Se lo Stato non paga, non va pagato: storia di Bramini, martire della libera impresa

Ieri Bramini, imprenditore Brianzolo nel settore asporto rifiuti, è stato sfrattato dalla casa che aveva ipotecato per dar da mangiare alle famiglie dei suoi dipendenti. Sempre avanzando 4 milioni dallo Stato, che non lo paga da sette anni. E che ormai non lo pagherà più. Ma che, in compenso, è riuscito a rovinare la vita […]

Leggi tutto

La strana storia dei debiti delle case popolari

Trecentocinquanta milioni di euro. 350 milioni. 347, per la precisione. Tanto il Comune avanza dalle Case popolari secondo la Corte dei Conti. Che suggerisce di proseguire nella riscossione. O di transare i debiti di dubbia esigibilità. Fermiamoci. Per carità dell’Altissimo, fermiamoci. Altrimenti la testa rischia di girare e non solo. La notizia data così prefigura […]

Leggi tutto

Abusivi, debiti e degrado, Aler vende i due «quartieri falliti» di via Bolla e via Gola

In via Gola, zona Navigli, e in via Bolla (Gallaratese) i palazzi da svuotare e rivalorizzare. Il progetto è nel bilancio preventivo dell’azienda delle case popolari Milano 18 Gennaio – I palazzi popolari di via Bolla (al Gallaratese) e via Gola (sui Navigli) saranno svuotati e venduti «a corpo», nel loro complesso, a qualche azienda […]

Leggi tutto

Chi riuscirà a salvare l’Idroscalo dalle alghe e dai debiti?

Milano 21 Agosto – All’inizio fu il rombo degli idrovolanti che, a volo radente, superata la città di Milano, atterrarono sullo specchio d’acqua di Taliedo, voluto da lui: sua eminenza Benito Mussolini. Il Duce scelse una data senza equivoci, il 28 ottobre del 1930, per far volteggiare il primo Caproni CA 100 sullo specchio d’acqua […]

Leggi tutto