Gelmini, Fontana concordano “Condanna esemplare all’autista che aveva dirottato il bus”

“Ousseynou Sy, l’autista che nel marzo 2019 aveva dirottato e dato fuoco ad uno scuolabus con 50 studenti di una scuola media di Crema, è stato condannato a 24 anni di carcere per strage aggravata, incendio, lesioni, resistenza e sequestro di persona, aggravato dalla finalità terroristica. Ricordiamo tutti quella giornata a San Donato Milanese, la […]

Leggi tutto

Giustizia, Salini (FI): «Fa paura un potere dello stato che distrugge la reputazione di un leader politico senza base giuridica»

«Le recenti rivelazioni de Il Riformista sulla sentenza di condanna in Cassazione nei confronti del presidente di Forza Italia Silvio Berlusconi proiettano ombre sinistre sul funzionamento della giustizia italiana e legittimano interrogativi gravissimi su quanto realmente accaduto. Una persona dotata di buon senso inorridisce, prova paura e perde speranza di fronte ad un potere dello Stato, qual […]

Leggi tutto

Ci sono le prove: la condanna di Berlusconi fu pilotata. Lo scandalo delle nuove intercettazioni

Provoca preoccupazione e sgomento il nuovo scandalo che travolge la magistratura. Dopo le intercettazioni di Palamara & c., una nuova bomba deflagra in piena magistratopoli. Berlusconi era stato condannato il primo agosto del 2013, quando Forza Italia era sopra al 21 per cento dei voti. La sezione feriale della Cassazione che emise la sentenza di condanna […]

Leggi tutto

I genitori di Renzi condannati a un anno e 9 mesi per fatture false. Pena sospesa

Tiziano Renzi e Laura Bovoli, genitori dell’ex premier Matteo Renzi, sono stati condannati a un anno e nove mesi di reclusione dal giudice di Firenze Fabio Gugliotta al processo per due fatture false che li vedeva imputati insieme all’imprenditore Luigi Dagostino. Quest’ultimo è stato a sua volta condannato, a due anni di reclusione. Il pm […]

Leggi tutto

Samuele Piscina (Pres. Municipio 2) “Condannato Imam via Cavalcanti, ora Sala metta i sigilli!”

“Anche la Cassazione ha confermato che Abu Hanif P., primo rappresentante della Bangladesh cultural and welfare association, ha commesso un reato edilizio penale quando ha commissionato i lavori per trasformare un magazzino accatastato C2 (senza permanenza di persone) in luogo di culto, senza ottenere alcun permesso dal Comune– esulta il Presidente del Municipio 2 Samuele […]

Leggi tutto

Un problemino c’è: il nervosismo annebbia a Sala l’obiettività delle scelte

Una condanna salutata con solidarietà o garantismo, in una persona semplice induce alla riflessione personale ed a un’attesa di chiarimento che la coscienza, se c’è, di aver agito nell’interesse sociale del Paese, rende serena. Il nervosismo di Sala conseguente al processo, si ripiega con forza su se stesso, accusando a destra e a manca, giustificando […]

Leggi tutto

Convinse il figlio a combattere per l’Isis, condannato a 4 anni

SayedFayekShebl Ahmed, 53nne ex mujaheddin egiziano ed ex combattente in Bosnia, è stato condannato a 4 anni e 2 mesi di carcere. L’uomo, residente nel Comasco e ora detenuto a Nuoro, è stato accusato di terrorismo internazionale per aver convinto nel 2014 il figlio 23enne Saged  a partire per la Siria  e combattere tra le […]

Leggi tutto

Sentenza: tracciare poesie sui muri di Milano “è imbrattamento, se non c’è consenso del proprietario”

Non importa che possano essere considerate di «natura artistica», se fatte senza il consenso del proprietario le opere dipinte sui muri,  come le poesie realizzate dallo ‘street artist’ Ivan Tresoldi a Milano, costituiscono un «imbrattamento». Lo ha scritto il giudice Roberto Crepaldi lo scorso 28 settembre nelle motivazioni della sentenza che ha condannato l’artista a pagare 500 euro di […]

Leggi tutto

Respinto il ricorso, la Cassazione conferma il sequestro dei 49 milioni di fondi della Lega

La Cassazione ha confermato il sequestro dei 49 milioni di euro della Lega, già deciso lo scorso 5 settembre dal Tribunale del riesame di Genova su indicazione della stessa suprema corte. I giudici hanno respinto il ricorso dei legali del Carroccio contro il provvedimento di sequestro preventivo, quindi può continuare l’accordo sulla ‘rateizzazione’ del debito […]

Leggi tutto

Strage in Tribunale a Milano: vigilante condannato a 3 anni in appello

Dopo averne annullato l’assoluzione, la corte d’Appello di Brescia ha condannato a 3 anni di carcere Roberto Piazza, uno dei vigilantes che prestava servizio al Palazzo di Giustizia di Milano il 15 aprile 2015. Quel giorno, ricordato come quello della “strage del Tribunale”, l’immobiliarista Claudio Giardiello uccise tre persone a colpi di pistola. Il vigilante, […]

Leggi tutto