In zona Dateo scritte ignobili contro Fontana e polizia. De Corato “Individuare e perseguire responsabili”

L’ex vice Sindaco di Milano ed Assessore regionale alla sicurezza, immigrazione e polizia locale, Riccardo De Corato ha commentato le scritte apparse sui muri di alcune vie della nostra città contro il governatore Fontana e la Polizia e inneggianti alla rivolta.  “Gli anarchici dei centri sociali prima occupano un edificio in viale dei Mille 40 […]

Leggi tutto

Giardini Montanelli, centro sociale cantiere annuncia posa statua Sankara. De Corato “Prefetto li fermi”

Nell’ambito della campagna “Decolonize the city” lanciata in queste settimane dal Centro sociale Cantiere – con una prima azione in corso Colombo per il Columbus Day -, “per decolonizzare la città in cui viviamo, a partire dai simboli che celebrano colonialismo, razzismo e violenza patriarcale”, sarà installata domani ai Giardini Montanelli la Statua alla memoria […]

Leggi tutto

Il Lambretta è sotto sgombero e scrive una lettera aperta alla città magnificando i suoi meriti

Quando la realtà ingiusta viene per convenienza tollerata, invitata a collaborare dalle istituzioni, si autorizzano anche diritti ideologici. Il Centro sociale Lambretta scrive una lettera aperta alla città. Al lettore il giudizio “Ciao a tutte e tutti. Siamo stati informati che è iniziata una procedura di sgombero dello stabile del Lambretta in via Edolo 10. […]

Leggi tutto

Piazza Stuparich: nonostante le sentenze di condanna niente sgombero del centro sociale

L’assessore regionale Riccardo De Corato, in merito alla sentenza che ha assolti otto dei dieci antagonisti che avevano occupato abusivamente un immobile in piazza Stuparich, condannando gli altri due, ha commentato “La giustizia ordinaria condanna alcuni anarchici abusivi del centro sociale Il Cantiere che dal 2013 occupa uno stabile in piazza Stuparich, ma nessuno procede […]

Leggi tutto

Una famiglia aspetta da 19 anni lo sgombero del centro sociale

Esiste ancora in Italia il diritto alla proprietà sancito dall’articolo 42 della Costituzione? A Milano qualche dubbio c’è; sono circa 25 gli spazi pubblici occupati ma più di una decina sono anche le proprietà private che sono state occupate da centri sociali. Il record è del Leonkavallo che occupa dal settantacinque. Meno nota ma non […]

Leggi tutto

Occupazioni Via Gola: centro sociale “Cuore in Gola” organizza corteo contro gli sgomberi

A distanza di tre giorni dal Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica durante il quale Comune, Regione e Prefettura hanno deciso un giro di vite sulle occupazioni abusive negli stabili Aler di Gola, gli antagonisti del centro sociale Spazio Comune Cuore In Gola hanno avviato una campagna di sensibilizzazione nel quartiere a ridosso del […]

Leggi tutto

“Fu una resistenza pacifica” e il giudice assolve il centro sociale Lambretta

Quella opposta da alcuni antagonisti milanesi nei confronti delle forze dell’ordine nell’ottobre 2012 secondo il giudice di Milano Maria Antonia Versace fu un’azione di «resistenza passiva e pacifica». I fatti risalgono a quando i poliziotti effettuarono lo sgombero di alcune palazzine popolari di Via Ferravilla e Via Apollodoro occupate dal collettivo Lambretta. Questo è quanto […]

Leggi tutto

De Corato (FdI) “Che cosa intende fare con gli abusivi, l’assessore Limonta?”

 “L’Assessore del Comune di Milano Limonta, in occasione della sua prima uscita pubblica con la stampa, ha espresso l’intenzione di coinvolgere il mondo della Scuola e di proseguire il lavoro, avviato dall’Assessore Galimberti che l’ha preceduto, sul fronte dei grandi cantieri di manutenzione straordinaria scolastica. A questo proposito, mi chiedo cosa intenda fare con gli […]

Leggi tutto

Centro sociale Rimake: mercatino agricolo abusivo ennesimo sopruso

“Il giorno dell’Immacolata il centro sociale Rimake che occupa abusivamente l’ex liceo Omero di via del Volga ha organizzato un mercatino agricolo abusivo, con tanto di striscione sulla cancellata come se fosse tutto lecito. Durante la giornata ci saranno anche un pranzo solidale e un’assemblea per la gestione e la crescita del Rimake. Il Comune […]

Leggi tutto

In nome della Kultura i centri sociali, ultimo Macao, ingrassano

Kultura, la parola magica che a sinistra apre tutte le porte, che ribadisce l’appartenenza, che potenzia il pensiero unico. Kultura per giustificare, tollerare, chiudere entrambi gli occhi da parte del Comune di fronte all’illegalità. E così i centri sociali occupanti spazi a loro graditi, portano avanti, quasi fosse un “e più non dimandare”, progetti culturali […]

Leggi tutto