La piazza come arbiter politico? Anche il PD il 29 settembre, per dire cosa?

La piazza è un luogo, un’occasione, la forza dei deboli, la situazione ottimale per essere senza freni, senza ripensamenti, E’ lo sfogo della rabbia, di un vissuto indotto che cova nel tempo rospi e apparenti verità taciute. Ma soprattutto è il modo per dimenticare rivalità, rivalse personali, litigi. Sempre senza misura. Sempre senza buon senso. […]

Leggi tutto