Imprese: in Lombardia produzione industriale +1,6% nel secondo quarto dell’anno

Lombardia

Aumenta dell’1,6% nel secondo trimestre la produzione industriale della Lombardia, rispetto al primo quarto dell’anno. Se si paragona il periodo con lo stesso trimestre del 2021 la variazione è pari a un solido +7,4%. E’ quanto emerge dall’analisi congiunturale industria manifatturiera in Lombardia relativa al secondo trimestre del 2022. Il risultato positivo, viene fatto sapere, è diffuso a quasi tutti i settori con l’eccezione dei mezzi di trasporto che registrano un calo tendenziale (-5,8%). Gli ordinativi mostrano un rallentamento più sensibile in particolare del mercato interno (+0,6%), ma l’estero (+1,3%) ha intensità della crescita che si riduce di quasi due terzi. Risultati positivi anche per le aziende artigiane manifatturiere che segnano una crescita della produzione del +2,3% congiunturale che diventa +8,7% su base tendenziale. Per queste imprese gli ordini mantengono il ritmo di crescita dello scorso trimestre per il dato nazionale (+1,2%) mentre per i mercati esteri si fermano a un +0,5%. Le aspettative delle aziende per il prossimo trimestre si fanno più caute, scendendo in area negativa per la domanda interna ed estera dell’industria. Tra gli artigiani il segno negativo interessa tutti gli indicatori ed è più intenso per domanda interna e fatturato. E’ significativo osservare come la maggior parte degli imprenditori indichino stabilità dei livelli per le principali grandezze, con punte sopra l’80% per l’occupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.