Taxiblu: ciclabili non utilizzate siano deviate da strade principali

Milano

 “Dopo anni di interventi sulle strade milanesi dove le ciclabili sono cresciute più in fretta dell’erba nei prati, anche in luoghi dove non erano pensabili, una riflessione è necessaria: sarebbe opportuno rivedere alcune di queste ciclabili che negli anni sono rimaste delle cattedrali nel deserto.

Il capolavoro in tal senso credo sia quella tra Piazza della Repubblica e Stazione Centrale, un vialone dove forse sarebbe più utile più spazio ai mezzi del servizio pubblico e dove il percorso ciclabile potrebbe essere deviato in vie più secondarie, ne gioverebbero tutti i cittadini e non solo”. Lo dichiara Emilio Boccalini, vice presidente di Taxiblu 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.