Sala il “verde” cementifica Milano e gli immobiliaristi ringraziano

Milano

Ma non è la prima volta: cementificare e promettere un giardino all’interno del quartiere-. La differenza è che cementificare è il presente e promettere vuole il tempo futuro.

E abbiamo un sindaco Verde che si definisce Verde Progressista, cioè che guarda al futuro, ma che non si fa scrupoli  nell’accondiscendere agli immobiliaristi e poco gli importa se il paesaggio viene snaturato anche per il futuro.

Un mega cantiere edilizio che sta sorgendo su una superficie di oltre 300.000 mq, fra Via dei Calchi Taeggi e Via Bisceglie (nei pressi della omonima fermata MM) . Palazzi di 10 piani, su una superficie che prima era verde. Notizia di MilanoToday che osserva “Naturalmente tutta l’operazione è circondata dalla solita “ipocrisia” ecologista. Ci dicono che “verrà creato nuovo verde”, perché all’interno del nuovo quartiere ci sarà un parco pubblico. A questo punto ci possiamo aspettare che venga cementificata tutta la pianura padana. Tanto poi ci verranno  che “è stato creato il verde”, perché in mezzo ai palazzi faranno dei giardini”.

Un’ironia rassegnata, ma realista: Sala è sempre un manager, anche se il Comune ha un buco di 250 milioni.

Anna Ferrari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.