Sala irride l’opposizione: la destra ha ricominciato come nulla fosse, con provocazioni gratuite

Milano

Forse è bene osservare, dopo le dichiarazioni di Sala, l’insofferenza per un’opposizione che fa l’opposizione, che non vi è alcuna volontà di fare autocritica, anzi l’insistenza nel desiderio di pontificare sul pensiero “conservatore” che non gli compete e di magnificare un’idea di sviluppo che negli scorsi anni non è servita a mitigare la disuguaglianza ormai abissale in città. “Abbiamo fatto l’apertura del consiglio comunale, i rappresentanti di questa destra hanno ricominciato come nulla fosse successo: provocazioni, negare l’evidenza di Milano che vuole ripartire” parlando di “un modello negativo”; “io probabilmente 5 anni fa me la prendevo anche adesso mi scivola via come acqua corrente” e “probabilmente fanno il mio gioco: oggi la gente non dico che vuole il pensiero positivo in assoluto, ma vuole la prospettiva di sviluppo”: lo ha detto il sindaco Giuseppe Sala a L’Aria che Tira su La7 tornando sull’esito del voto delle amministrative. “Non voglio dare lezioni a nessuno” ma “parte degli elettori naturalmente di destra hanno votato per me. Perché oggi la destra è ampiamente rappresentata, non è rappresentato con chiarezza il pensiero conservatore, il centrodestra conservatore, il centrodestra moderato” e tra gli elettori di quel centrodestra “hanno votato in tanti per me”.

Sappia quindi l’opposizione che qualsiasi critica è come l’acqua, che il rinnovato monarca di Milano possiede tutte le verità, che sarà una lotta anche il confronto. Per quanto riguarda i voti di centrodestra in suo favore, ci sarebbe molto da discutere perché nonostante la sua sicurezza, visto il grande astensionismo, Sala ha vinto solo con la minoranza dei milanesi, a cui dovrà dimostrare che cosa vuol dire occuparsi di una città ancora in ginocchio. Con le sue idee internazionali, a prescindere…

1 thought on “Sala irride l’opposizione: la destra ha ricominciato come nulla fosse, con provocazioni gratuite

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.