Morto Luigi Amicone, fondatore di Tempi e intellettuale cattolico

Fabrizio c'è Milano

E’ mancato ieri sera in seguito ad un arresto cardiaco Luigi Amicone.

Amicone, 65 anni abruzzese di origine e giornalista, lascia la moglie e 6 figli.
E stato il fondatore e il direttore del settimanale Tempi, legato a Comunione e Liberazione. Negli ultimi anni lo ricordiamo come opinionista in numerose trasmissioni televisive a discutere dei temi della giustizia, della  famiglia, della omofobia.
Dal 2016 al mese scorso è stato anche  Consigliere Comunale di Milano nelle liste di Forza Italia.
Questo il ricordo di Fabrizio De Pasquale, suo collega di Consiglio.

“Perdiamo un vero intellettuale sempre capace di vedere oltre le miserie quotidiane. Ricordo le sue lucide analisi contro lo strapotere della magistratura. Ricordo anche i suoi interventi contro una sinistra attenta solo alle minoranze vittime di presunte discriminazioni, mentre totalmente distratta rispetto ai bisogni essenziali dei ceti più popolari, come lavoro, casa ed educazione. La  malattia con cui combatteva da qualche anno non gli ha tolto né ironia né visione. Un gran dolore non poter più ascoltare le sue idee, a cui era affezionato sicuramente più che al potere e a ogni bene materiale.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.