Per il terzo anno consecutivo, il Comitato 10 Febbraio con “Una Rosa per Norma Cossetto” commemora l’eroina istriana.

Milano

Il Comitato 10 Febbraio ricorda il sacrificio di Norma Cossetto, la giovane istriana sequestrata,  torturata, violentata e gettata in una foiba dai partigiani comunisti slavi e assurta a simbolo della  tragedia delle foibe grazie alla Medaglia d’Oro al Merito Civile, concessale nel 2005 dal Presidente  della Repubblica Carlo Azeglio Ciampi.  Oggi, Sabato 2 ottobre 2021, inizieranno le cerimonie della manifestazione nazionale “Una  Rosa per Norma Cossetto”, giunta alla terza edizione e che si protrarrà fino a domenica 10  ottobre.  “In 170 città italiane ed estere – dice il presidente nazionale del Comitato 10 Febbraio, Emanuele  Merlino – sarà ricordata la figura di Norma Cossetto, la giovane studentessa istriana sequestrata,  torturata, violentata e infine gettata in una foiba la notte tra il 4 e 5 ottobre 1943 dai partigiani  comunisti di Tito. 

“Norma è un’eroina italiana – dichiara Emanuele Merlino – una donna che ha affrontato il martirio  pur di non tradire il proprio amore per la nostra Nazione.  Sono orgoglioso di constatare che “Una Rosa per Norma Cossetto” sia diventata un’iniziativa  straordinariamente partecipata, da nord a su dell’Italia e anche all’estero. Infatti, si terranno  manifestazioni a Dublino, Belfast, Santa Cruz di Tenerife, Washington e New York – conclude  Merlino – a testimonianza che Norma Cossetto è conosciuta e ricordata ovunque per la sua tragica  vicenda, ma anche per quello che rappresenta e che, come tutti i crimini, va ricordato per evitare che  accada nuovamente.”   L’elenco completo delle città è pubblicato sul sito www.10febbraio.it o si può richiedere alla  mail unarosapernorma@gmail.com. 

Comitato 10 Febbraio 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.