Taxiblu: proteggere anziani e fragili, ripristinare taxi solidale

Milano

“Anziani e bisognosi sono e saranno sempre per noi una priorità ed è chiaro che in una città come Milano, soprattutto in agosto quando tante categorie più bisognose avvertono purtroppo ancor più difficoltà diventa importante non lasciare indietro nessuno. Ma è chiaro che la buona volontà da sola non basti e le misure messe in campo in questi mesi per agevolare il trasporto dei più bisognosi vadano non solo ripristinate ma per quanto possibile rifinanziate e perfezionate”. Così Emilio Boccalini, presidente di Taxiblu 02.4040, il più grande Radiotaxi di Milano. “Da mesi – prosegue – spingiamo perché in questo senso le operatività messe in campo ai vari livelli, con fondi pubblici o col contributo di fondazioni come è stato per la misura del Taxi solidale, trovino una continuità di azione nel tempo e quando possibile migliorate nelle modalità di accesso. Non spetta certo poi a noi prendere decisioni in senso stretto sulla materia ma è chiaro che come ci siamo stati per aiutare quando per alcune categorie più fragili vi era un’ emergenza nell’ emergenza dettata dal contesto pandemico, noi ci siamo e rinnoviamo la nostra disponibilità per supportare misure serie a supporto dei più fragili e bisognosi, 365 giorni all’ anno”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.