L’ospedale in Fiera resta a disposizione e attivabile fino alla primavera 2022

Lombardia

L’’ospedale realizzato alla Fiera di Milano durante l’emergenza Covid al momento «è congelato e sarà pronto, anche se noi speriamo mai, se dovesse verificarsi di nuovo l’emergenza sanitaria». Lo ha spiegato il presidente di Fondazione Fiera Milano, Enrico Pazzali, nel corso di un incontro con la stampa, riferendosi alla struttura che è stata realizzata nei padiglioni della Fiera cittadina per affrontare l’emergenza Covid. Dallo scorso 22 giugno, infatti, la struttura non è più attiva nel curare pazienti e ora è «in standby», ha continuato Pazzali: «Ci sono 40 posti letto pronti per essere aperti nel giro di poche ore e gli altri posti letto che possono essere attivati in un tempo che va dai cinque ai sette giorni».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.