Sequestrate a Milano 170mila confezioni di derrate alimentari rubate

Cronaca

 Le fiamme gialle milanesi hanno sequestrato circa 170mila confezioni di derrate alimentari rubate che erano stoccate in un magazzino di Corsico (Milano).

Secondo quanto riferito dagli stessi finanzieri, una pattuglia di baschi verdi ha sorpreso due uomini, un italiano e un turco, mentre prelevavano merce dal deposito e la caricavano su un furgone. Insospettiti, i militari li hanno fermati scoprendo che era in corso una compravendita di cibi e bevande privi di qualsiasi documentazione amministrativo-contabile.

Il cittadino di origine turca, titolare del contratto di locazione del magazzino, ha spiegato di non avere la partita Iva e di vendere saltuariamente alimentari “per sopravvivere”. Ma l’enorme quantitativo di merce stoccata e la mancanza di disponibilità economica dell’uomo per poterla acquistare ha portato i finanzieri a ritenere che la merce fosse di provenienza furtiva, e quindi l’ha sequestrata insieme con il magazzino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.