Le attività in programma per Triennale Estate fino all’11 luglio.

Cultura e spettacolo

6 luglio

  • 18.30 Milano Urban Center 2021 | Milano ScarCity. What the future taste like?
    Sesto appuntamento di Milano Urban Center. La ricerca Milano ScarCity si propone di esplorare, in un futuro lontano almeno 30 anni, due scenari di sviluppo opposti e futuri per la città: quello “accelerazionista” – in cui Milano è una megacity globale, ricca, ma comunque non autonoma – e quello “decelerazionista” – con la città che abbraccia una decrescita sostenibile, un rallentamento, forse obbligato e meno abbondante, ma meno dipendente dalle reti globali che la sostenevano. What the future taste like? sarà diviso in due atti: una food experience (limitata ad un numero massimo di 20 persone) che invita i partecipanti ad avvicinarsi al mondo degli insetti commestibili e una performance musicale di Tragedy Thompson, che realizzerà una selezione musicale dedicata al tema. Milano ScarCity è una proposta a cura di Arianna CampanileCaterina LaurenziFrancesca CalvelliGabriele LeoGiulia PozziGrazia MappaMarco Minicucci e Mirko Andolina.
  • 19.30 FOG Triennale Milano Performing Arts | madalena reversa – Romantic Disaster studio
    Spettacolo a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org Romantic Disaster è un incontro tra opposti, uno sguardo romantico sulla distruzione della natura e sulla natura distruttrice.
  • 20.00 Gesto suono azione: il passato è il nostro futuro?
    Paquita Gordon / Painè Cuadrelli
    Trame d’Opera
    Un’esplorazione dell’universo dell’Opera italiana attraverso due traiettorie eccentriche e complementari. Le selezioni su vinile di Paquita Gordon dialogano con le metamorfosi digitali realizzate da Painè Cuadrelli in una performance dinamica e multiforme. Il collage, la trasformazione e le ricomposizioni di frammenti di Opere generano un racconto sonoro tra intrecci timbrici e ritmi.
  • 21.00 Alina Marazzi e il cinema | Moda e cinema: ieri, oggi e domani
    Un viaggio nel tempo insieme a due ospiti d’eccezione, Maria Grazia Chiuri, Direttrice Artistica delle collezioni donna Dior, e Maria Luisa Frisa, critico e curatore, che, in conversazione con la regista Alina Marazzi, rifletteranno sui linguaggi e gli intrecci tra moda e cinema oggi e 100 anni fa. Accompagnerà il talk la proiezione dei corti Lea e il gomitoloStramilanoIl To Cut is To Think (Alina Marazzi per Dior) e Il Castello dei Tarocchi (Matteo Garrone per Dior). Lea e il gomitolo e Stramilanosaranno musicati dal vivo da Painè Cuadrelli, produttore musicale, sound designer e dj.

7 luglio

  • 10.00 Triennale Radio Show
    Evento online
    Prosegue l’appuntamento radio settimanale in collaborazione con Radio Raheem. Host del programma Damiano Gullì, curatore del Public Program di Triennale in dialogo con Alina Marazzi, regista; Marco Tortoioli Ricci, Presidente di Aiap.
  • 21.45 AriAnteo | Per Lucio
    di P. Marcello con L. Dalla – Italia – 79′
    Proiezione a pagamento, per maggiori informazioni: spaziocinema.info 
     

8 luglio

  • 10.00 Milano Cortina 2027
    Strategies and guidelines for post event sustainable living
    Milano Cortina 2027. Strategies and guidelines for post event sustainable living vuole stimolare un dibattito sull’eredità materiale ed immateriale dei futuri giochi olimpici invernali del 2026. A partire dai progetti degli studenti del Politecnico di Milano, saranno coinvolti pubblici amministratori, Istituzioni, associazioni locali, atleti, docenti ed esperti. Interventi di: Pierfrancesco Maran, Assessore a Urbanistica, Verde e Agricoltura, Comune di Milano; Isabella IntiAlberta CazzaniStamatina Kousidi, professori del Politecnico di Milano; gli studenti internazionali del Politecnico di MilanoLuigi Alverà, Vicesindaco, Comune di Cortina D’Ampezzo; Remo Galli, Vicesindaco, Comune di Livigno; Laura Montedoro, Politecnico di Milano; Stefano Di Vita, Politecnico di Milano; Federica Scaringella, Associazione Consorzio Cascina Cuccagna; Filippo Romano, fotografo, professore del Master in Fotografia dello IUAV.
  • 19.30 Raheem sessions | DNN & Rosa Calix
    Un’eclettica selezione a cura di DNN, collettivo di ricerca musicale tra elettronica e ritmi sotterranei (resident di Radio Raheem e co-fondatore di Lobo) e di Rosa Calix, collezionista e amante del suono in vinile che esplora ritmi spezzati con mood più sognanti
  • 21.45 AriAnteo | The Father-Nulla è come sembra
    di F. Zeller con A. Hopkins, O. Colman – GB – 97′
    Proiezione a pagamento, per maggiori informazioni: spaziocinema.info  

9 luglio

  • 18.30 Gesto suono azione: il passato è il nostro futuro? | Raheem sessions – Laila Al Habash
    Classe 1998, Laila Al Habash, cresce con il mito di Mina e mescola nelle canzoni influenze contemporanee. Suoni avvolgenti e grezzi che fanno da sfondo a un flusso di parole dolci e sincere sono la matrice sonora di Laila, un racconto intimo e sfacciato che sgorga dal cuore e si poggia su una scrittura delicata e diretta.
  • 19.30 FOG Triennale Milano Performing Arts | Collettivo MINE – Esercizi per un manifesto poetico
    Spettacolo a pagamento, per maggiori informazioni: triennale.org
    Lavoro di debutto del Collettivo MINE, Esercizi per un manifesto poetico coincide con l’atto fondativo della compagnia. Il manifesto trova la sua stesura danzata in una pratica coreutica scritta a dieci mani, dove respiro individuale ed unisono si compenetrano e la plasticità del corpo diviene ispirazione del linguaggio danzato e poetica collettiva.

  • 21.00 Nuove Forme | John Talabot Live
    Concerto a pagamento, biglietti: dice.fm
    Nuovo appuntamento del format Nuove Forme in collaborazione con Club Nation. John Talabot occupa una posizione abbastanza unica nell’attuale panorama elettronico. Uno spazio che si è ritagliato rimanendo fedele a una visione artistica ampia nella sua portata e specifica nelle sue convinzioni. Il suo approccio di mentalità aperta alla creazione, raccolta e riproduzione di musica gli consente di sentirsi a proprio agio sul palco principale di un grande festival estivo come in un piccolo club locale, guadagnandosi il seguito sia del fan occasionale che dell’esigente intenditore lungo la strada. I suoi set notturni sono difficili da dimenticare, con esempi notevoli in luoghi e festival come Sónar, Pickle Factory, Moog o la Kelvingrove Art Gallery & Museum di Glasgow.Rigoroso e impegnato, ma costantemente dinamico e aperto agli imprevisti.

10 luglio

  • 21.45 AriAnteo | Una donna promettente
    di E. Fennell con C. Mulligan, B. Burnham – USA – 108′
    Proiezione a pagamento, per maggiori informazioni: spaziocinema.info  

11 luglio 

  • 21.45 AriAnteo | Lacci
    di D. Luchetti con A. Rohrwacher, L. Lo Cascio – Italia – 100′
    Proiezione a pagamento, per maggiori informazioni: spaziocinema.info

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.