Il Comune scambia le Kia Bifuel per ibride. E i vigili non sanno dove fare gas

Fabrizio c'è Milano
Come nei film di Lino Banfi le auto della Polizia Locale rischiano di rimanere ferme senza carburante. Soprattutto gli agenti rischiano di passare metà del loro turno per fare il pieno di carburante!
Infatti la Vicesindaco Scavuzzo e il Comandante Ciacci hanno annunciato l’acquisto di 100 auto Kia ibride. La volontà di sembrare “Green” ha però giocato un brutto scherzo alla Giunta. Infatti le Kia acquistate dal Comune sono Bifuel, cioè Benzina e Gas Propano Liquido, non ibride.
Dunque lo stesso Comune che obbliga i privati a comprare auto elettriche o ibride, pena il blocco della circolazione in Area B o C, poi acquista per la Polizia locale auto che non sono certo all’avanguardia sotto il profilo dell’inquinamento.
Ma c’è di più. Per rifornirsi di GPL non esiste colonnina dentro l’autorimessa del Corpo e l’unica stazione di rifornimento convenzionata è la Q8 di Via Novara /Settimo Milanese.
Quindi le 100 nuove auto dovranno per un po’ di tempo fare la spola tra la città e il rifornimento di Via Novara.
Tutto ciò è un insulto ai contribuenti ma anche agli automobilisti milanesi. Quando si hanno amministratori “gretini” però…

4 thoughts on “Il Comune scambia le Kia Bifuel per ibride. E i vigili non sanno dove fare gas

  1. Avrebbero dovuto acquistarle a pedali così potevano usufruire dell’infinità di piste ciclabili incompetenti !!!

  2. Tanto non son soldi loro e allora che gliene frega se li buttano nel cesso !!!
    Questo accade quando i pagliacci si atteggiano a saccenti !

  3. Pagliacci allo sbaraglio ?!
    Tanto non sono mica soldi loro , vecchio vizio della sinistra quello di fare gli splendidi con le tasche altrui !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.