CS-Montagna, Panza (Lega): Impianti sciistici chiusi fino al 15 febbraio? Il governo dica che non si aprirà e indennizzi 50% fatturato

Lombardia
“La bozza del nuovo Dpcm in vigore dal 16 gennaio prevede che gli impianti sciistici rimangano chiusi fino al 15 febbraio. A partire da questa data potranno aprire “solo subordinatamente all’adozione di apposite linee guida da parte della Conferenza delle Regioni e delle province autonome e validate dal Comitato tecnico scientifico”. Il governo dica chiaramente che la stagione invernale non ci sarà -dichiara l’europarlamentare Alessandro Panza, responsabile del Dipartimento Montagna della Lega- dica però altrettanto chiaramente quando stanzierà le risorse necessarie per evitare il disastro sociale, per un intero comparto ancora senza ristori  e puntualmente beffato da un governo allo sfascio. Servono indennizzi reali e che tengano conto di tutti, per almeno il 50% del fatturato 2019, per un giro d’affari che pesa 11mld e circa l’11% del Pil, nonché posti di lavoro diretti e d’indotto. Anche se dallo spettacolo desolante che viene dai palazzi romani c’è poco da stare sereni -conclude Panza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.