Incendio nelle case MM di via Rizzoli 37/45

Milano

Incendio nelle case MM di via Rizzoli 37/45

Cosa sia successo di preciso lo stabiliranno le Forze dell’Ordine, ma lo spavento è stato grande. Poco dopo l’ora di pranzo alcuni mobili abbandonati in un sottoscala delle case popolari di via Rizzoli 37/45 hanno preso fuoco. Le fiamme hanno presto raggiunto il soffitto e i cavi elettrici. L’intervento dei vigili del fuoco è stato tempestivo e dopo qualche ora si è potuti passare alla conta dei danni. Di certo, in via Rizzoli, non dimenticheranno a lungo questa domenica.

In particolare perché sono stati interrotti tutti i servizi, dall’acqua al gas, passando per la corrente elettrica e l’elettricità. Servizi ripristinati in parte dopo le 17, con la ripartenza del riscaldamento interroto dallo svuotamento delle tubature dell’acqua, per quanto restasse sospeso l’accesso all’antenna e non funzionassero le luci delle parti comuni.

La segnalazione dell’incendio è partita alle 13,27 dal Comitato Rizzoli, che ha allertato anche la Presidente del Municipio 3, avv. Nantola che si è immediatamente attivata presso MM per ottenere una rapida risoluzione dei problemi connessi al fuoco ed alla sua estinzione. I danni sono ancora da quantificare nella loro interezza, ma non si tratta di qualcosa che si possa sottovalutare.

Riferiscono fonti attendibili che l’incendio sarebbe doloso e si sarebbe scatenato a seguito della combustione di alcuni mobili abbandonati in un sottoscala. Parebbe, pertanto, esclusa la pista dell’innesco accidentale. Alcuni cittadini avrebbero avuto un alterco con alcuni ragazzi poco prima dello scoppio dell’incendio. Al momento è impossibile tracciare un collegamento tra questo episodio ed i gruppi di ragazzi che da qualche tempo si muovono tra le case popolari della via, con alcune puntate anche nell’edilizia privata.

Le indagini non sembrano facili, ma la fiducia nelle Forze dell’Ordine appare salda ed intatta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.