Guidesi, neo assessore allo Sviluppo economico “Puntare al sostegno alle imprese, da noi nessun astio per le partite IVA”

Lombardia

“Mi sono state date deleghe pesanti in un momento difficile. Sono conscio della responsabilità che mi viene attribuita, lo faccio con grande orgoglio e senso di responsabilità, rispetto a un settore che ha portato la Lombardia a essere una regione di eccellenza. Sono due i filoni che seguiremo: assicurare il sostegno per la tenuta e la salvaguardia del sistema produttivo e creare strumenti necessari per lo sviluppo e il rilancio economico del sistema produttivo lombardo. Lo faremo ascoltando i miei colleghi in giunta, le associazioni di categoria e le imprese. Non ritengo che le istituzioni devono indicare strada per le imprese ma devono essere a disposizione delle imprese, sostenendo gli imprenditori nella strada che hanno deciso di seguire.” Lo ha dichiarato Guido Guidesi, neo assessore regionale allo Sviluppo economico durante la presentazione della nuova giunta a Palazzo Lombardia. “L’astio e l’inimicizia che ho visto rispetto al mondo delle partite iva a Roma, qua non c’è e non ci sarà mai. – ha proseguito- Io non ho rassicurazioni sul mio conto da dare. Da lombardo farò la cosa che riesce meglio ai lombardi, mettermi a lavoro e lavorare il più possibile per la mia terra e la mia comunità. “

Riguardo ai suoi rapporti con il presidente della Regione ha celiato “L’unica disputa con Fontana la avrò quando ci sarà in calendario il derby”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.