Pagamento cassa integrazione con anticipo INPS: la guida per richiedere l’accredito

Economia e Diritto

Pagamento cassa integrazione con anticipo INPS: con il messaggio numero 4335 del 18 novembre 2020, l’Istituto fornisce una guida sulla richiesta di accredito al momento della domanda, dalla procedura da seguire all’indicazione dell’IBAN. I dettagli per l’accesso alle diverse tipologie di ammortizzatori sociali con causale Covid 19. 

Pagamento cassa integrazione con anticipo INPS: arriva dall’Istituto una guida per richiedere l’accredito nel momento in cui si presenta la domanda, dalla procedura da seguire alla possibilità di modificare l’IBAN in caso di errori. Nel messaggio numero 4335 del 18 novembre 2020 i dettagli sull’accesso alle diverse tipologie di ammortizzatori sociali con causale Covid 19: CIGO, CIG in deroga, Assegno ordinario. Pagamento cassa integrazione con anticipo INPS: la guida per richiedere l’accredito I passaggi da seguire per richiedere il pagamento della cassa integrazione ordinaria con anticipo del 40% dall’INPS sono i seguenti:

  • autenticarsi sul portale INPS e accedere a “Servizi per aziende e consulenti” e poi a “Prestazioni e Servizi”;
  • selezionare “CIG Ordinaria”;
  • nel quadro “Dichiarazioni”selezionare l’opzione di pagamento diretto da parte dell’Istituto.

Nel messaggio INPS numero 4335 del 18 novembre 2020 si legge:

“Si evidenzia che per poter inviare la domanda di CIGO con richiesta di anticipo si devono preventivamente inserire i dati necessari per il pagamento tramite l’applicativo “Richiesta anticipo CIG”, raggiungibile da “Servizi per le aziende ed i consulenti” – “CIG e Fondi di solidarietà” – “Richiesta d’anticipo 40%”. In caso di richiesta di anticipo non completamente definita, l’invio della domanda di CIGO non viene consentito.”

Pagamento cassa integrazione con anticipo INPS: come richiedere l’accredito della CIGD e dell’assegno ordinario Diverso è il percorso online e la procedura da seguire in caso di richiesta di pagamento con anticipo INPS per la cassa integrazione in deroga e per l’assegno ordinarioPer inoltrare la richiesta è necessario procedere con i passaggi che seguono:

  • accedere al portale INPS a “Servizi per aziende e consulenti” e poi a “Prestazioni e Servizi”;
  • selezionare “Fondi di solidarietà” o “CIG in Deroga INPS”;
  • al momento della domanda nel quadro “Dichiarazioni” indicare l’opzione di pagamento diretto da parte dell’Istituto, completando la compilazione dei quadri richiesti ed effettuata la verifica della domanda, si può procedere con l’invio.

Cruciale dopo l’invio della domanda l’inserimento del Ticket:

  1. selezionando il tasto “Inserimento Ticket”;
  2. cercando la domanda con i dati ID e matricola già compilati automaticamente;
  3. individuando la domanda da associare e cliccando il tasto “Associa”;
  4. selezionando il tasto “Richiedi Ticket” (viene visualizzato il numero del Ticket e si potrà procedere al salvataggio dell’associazione).

Anche in un secondo momento rispetto all’invio della domanda è possibile procedere seguendo il percorso riportato nel messaggio numero 4335 del 2020:

  1. selezionando la voce di menu “Cerca esiti” nella schermata principale;
  2. cercando la domanda con i dati della matricola Azienda (obbligatorio) e limitando eventualmente il periodo temporale di riferimento;
  3. cliccando sul tasto “Inserisci Ticket”disponibile solo per le domande senza il numero di Ticket, e inserendo i dati per completare la compilazione della relativa domanda.

Il messaggio specifica:

“Una volta inserita, la domanda di CIGD o di assegno ordinario con richiesta di anticipo del 40% rimane in sospeso e senza protocollo fino a quando non vengono inseriti anche i dati necessari per il pagamento dell’anticipo stesso”È l’inserimento dei dati, tra cui l’IBAN, il passaggio fondamentale per la protocollazione della domanda in cui è stata indicata l’opzione “Anticipazione 40%”Come si evince dall’immagine, dal box informativo che compare in fondo alla schermata principale o tramite “Cerca Esiti”, cliccando sul bottone rosso “Anticipo 40%”, inserito nella sezione denominata “Attenzione Numero Protocollo” è possibile inserire i dati richiesti, ovvero IBAN e numero ore di sospensione per ognuno dei lavoratori beneficiari inseriti in allegato alla domanda, e visualizzare gli esiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.